Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Steph Curry, che disastro: gioca a golf in stanza e distrugge tutto

NBA

Steph Curry ha postato sui social la foto della camera d'albergo devastata; colpa della sua passione per il golf: "Questo succede quando pensi di essere su un campo del PGA Tour..."

La trasferta a Washington dei Golden State Warriors ha fatto molto discutere, visto che i campioni NBA hanno deciso di saltare la rituale visita alla Casa Bianca fatta ogni anno dalla squadra che ha vinto il titolo l'anno precedente. Tensioni nate dallo scontro con il presidente Donald Trump e le sue posizioni sull'immigrazione e sulla gestione dei problemi sociali negli Stati Uniti. Una trasferta in cui la squadra californiana si è dedicata ad alcuni incontri con dei ragazzi della capitale e in cui ha badato al sodo sul parquet, battendo senza tanti fronzoli gli Wizards e prendendosi la quarta vittoria consecutiva, evitando di alimentare una scia di polemiche che non riguarda “le questioni di campo”. Steph Curry ha chiuso la partita con 25 punti e un ottimo impatto offensivo, ma in realtà si è involontariamente lasciato alle spalle anche una stanza d’albergo devastata. “Colpa” della sua passione per il golf, che la scorsa estate lo ha anche vitsto gareggiare in un paio di tornei ufficiali contro dei professionisti, ottenendo risultati e piazzamenti discreti (riuscì a mettersene quattro alle spalle, nonostante il suo sia soltanto un hobby). Far finta di utilizzare una mazza da golf in uno spazio chiuso pieno di mobili e oggetti delicati non è però una decisione molto saggia, come dimostra la foto che il numero 30 degli Warriors ha postato sui social una volta che aveva già ripreso la strada di casa. "Ecco quello che succede quando pensi di essere sui campi del PGA Tour di golf e provi qualche colpo nella tua stanza d’albergo". L’hashtagh #Idiot racconta bene non solo il suo stato d’animo, ma quello manifestato da molti di fronte alle immagini del tavolo di vetro andato in frantumi dopo chissà quale colpo o manovra azzardata. Per una volta una giocata di Curry non è stata delle più felici, anzi. Nonostante il suo compleanno di 30 anni sia ormai passato da un paio di settimane, non sempre la maturità dimostrata rispecchia quella del padre di famiglia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche