Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

NBA Finals: LeBron James da leggenda, ma Golden State vince gara-1 all'OT

NBA

LeBron James segna 51 punti, trascina Cleveland, ma deve arrendersi all'overtime sotto i colpi degli Warriors, guidati dai 29 punti di Curry, i 26 di Durant e i 24 di Thompson

IL TABELLINO

Se, come dice il detto, non c’è due senza tre, il quattro sapete già che vien da sé: Golden State Warriors e Cleveland Cavaliers cominciano stanotte la loro quarta serie di finale consecutiva, ultimo capitolo di una lunghissima stagione NBA 2017-18 e probabile capitolo conclusivo della loro quadrilogia. Da una parte Steph Curry, Klay Thompson, Draymond Green e tutti gli altri si giocano il back-to-back, difendendo il titolo già conquistato lo scorso anno grazie all’arrivo di Kevin Durant, portando il loro conto a tre anelli negli ultimi quattro anni; dall’altra LeBron James e i Cleveland Cavaliers provano a pareggiare i conti sul 2-2, riprendendosi il titolo sfuggito nelle Finals 2017 e dando a James un altro anello, che sarebbe il quarto della sua carriera, oltre che una motivazione più che ragionevole per restare almeno per un’altra stagione. Come per qualsiasi Finale NBA, c’è tantissimo in ballo da una parte e dall’altra: i Golden State Warriors hanno la possibilità di affermarsi definitivamente come una vera e propria dinastia, una di quelle squadre che finiscono per definire l’epoca in cui giocano; i Cleveland Cavaliers vincerebbero il secondo titolo della loro storia portando a compimento una stagione semplicemente pazzesca, piena di alti e bassi come raramente si è visto nella storia del NBA. Tantissimi personaggi, ancora più storie: stanotte dalle 3.00 cominciano le NBA Finals, da seguire tutte in diretta d’un fiato sui canali Sky Sport e, in occasione di gara-1, in live streaming eccezionalmente aperto a tutti su skysport.it e sull’app Sky Sport.

I più letti