23 novembre 2018

NBA, le nuove maglie City Editions: ecco le nostre Flop 5. Votate le vostre

print-icon

OK, non tutte le City Editions sono riuscite "col buco". Alcune lasciano davvero perplessi e allora abbiamo voluto stilare un ranking anche di quelle che ci sono piaciute meno. Col sondaggio a fondo pagina potete fare lo stesso ed esprimere il vostro giudizio

LA NOSTRA TOP 5 DELLE MAGLIE PIU' BELLE

LA GALLERY COMPLETA DI TUTTE LE CITY EDITIONS 2018-19

Sono state presentate tutte, una a una, ciascuna con la loro storia, la propria ispirazione, alcune accompagnate nel lancio da video spettacolari per rendere la suggestione di certi colori, di certi dettagli, ancora più vivida e incisiva. Poi i giocatori hanno iniziato a indossarle in campo — perché un conto è vederle con uno scatto in studio, un altro indossate da atleti bionici — e ora che il quadro si può dire completo, noi qui a skysport.it abbiamo deciso di metterci la faccia, sondare le opinioni in redazione ed eleggere le nostre preferite e anche quelle di cui avremmo fatto sinceramente a meno. Abbiamo scelto allora un panel che comprende cinque giornalisti — Alessandro Mamoli, Paola Ellisse, Stefano Salerno, Dario Vismara e Mauro Bevacqua — e a loro abbiamo chiesto di indicarci la loro Top 5 delle City Editions 2018-19 ma anche la loro Flop 5. Poi, sulla falsariga di quanto accade con i premi stagionali NBA assegnati a fine campionato, abbiamo assegnato un punteggio di 5 alla maglia indicata come migliore (o peggiore), di 4 alla seconda, di 3 alla terza, di 2 alla quarta e di 1 alla quinta. Raccolti tutti i pareri — e anche le spiegazioni per tali opinioni, perché ci è sembrato giusto far argomentare ogni scelta — si è proceduto a una somma dei punteggi ottenuti per determinare qual è la Top 5 delle City Editions più belle per quest’annata e quale invece quella delle meno riuscite. I risultati sono stati abbastanza netti — soprattutto quando c’è stato da indicare le divise meno riuscite (due su tutte…) — ma per aggiudicarsi il podio delle maglie più affascinanti si è scatenata una lotta davvero interessante. Siccome però quelle che troverete in pagine sono soltanto le nostre opinioni — e come tutte le opinioni, ovviamente discutibili e soggettive — abbiamo deciso anche di permettere a chiunque di voi di indicare le vostre scelte, sia in un senso (le più belle) che nell’altro (le meno riuscite). Iniziamo in tanto con il farvi conoscere ranking e spiegazioni dei nostri giornalisti.

Stefano Salerno


FLOP 5
1. SAN ANTONIO SPURS — Basta, non ne possiamo più di questi continui richiami alla mimetica
2. CLEVELAND CAVALIERS — Dopo l'addio di LeBron non ne indovinano una neanche per sbaglio
3. PHOENIX SUNS — Un pugno in un occhio, senza un senso logico
4. UTAH JAZZ — Bello il riflesso del tramonto sulle rocce di Salt Lake City. La maglia invece molto meno...
5. MEMPHIS GRIZZLIES — Se l'obiettivo continuare a non vendere maglie, ci sono riusciti in pieno

Paola Ellisse


FLOP 5

1. CLEVELAND CAVALIERS — Difficile scegliere colori peggiori
2. MIAMI HEAT — Accostamento pessimo tra nero e rosa
3. MINNESOTA TIMBERWOLVES — Ma perché va così di moda questo violetto?
4. PHOENIX SUNS — Devo ripetermi di nuovo?
5. MILWAUKEE BUCKS — Evocativa quanto volete, ma un pugno in un occhio

Mauro Bevacqua


FLOP 5

1. SAN ANTONIO SPURS — Sostanzialmente identica a quella dello scorso anno (voto zero per fantasia), che già era inguardabile (voto zero per impatto visivo). Difficile far peggio
2. PHOENIX SUNS — Come sopra: zero cambiamenti rispetto a quella dello scorso anno – e debole l’identificazione “latina”
3. CHICAGO BULLS — Anonima. Chi collega le 4 stelle sulla maglia alla bandiera ufficiale della città? Nessuno
4. ORLANDO MAGIC — Non basta stampare un gigantesco logo secondario sulla maglia per definirla tale
5. DALLAS MAVERICKS — vedi sopra

Alessandro Mamoli


FLOP 5

1. DETROIT PISTONS — Troppo impersonale, pochi colori
2. SAN ANTONIO SPURS — Va bene l’omaggio ai militari, ma già vista e utilizzata in passato
3. PHOENIX SUNS — Non si vuole celebrare la Latin Night ma la città…
4. CHICAGO BULLS — Una franchigia come i Bulls meritava sicuramente di meglio
5. MEMPHIS GRIZZLIES — Poco alternativa alle maglie normali, scarsa fantasia

Dario Vismara


FLOP 5
1. SAN ANTONIO SPURS — Basta camouflage!
2. CHICAGO BULLS — Non si capisce neanche che è una maglia dei Bulls, una delle squadre più iconiche al mondo
3. HOUSTON ROCKETS — Una strizzata d'occhio fin troppo palese al sempre florido mercato asiatico
4. PHOENIX SUNS — Dove sarebbe la novità?
5. WASHINGTON WIZARDS — Anonima come la stagione degli Wizards finora

SCEGLIETE QUELLA CHE PREFERITE MENO TRA QUESTE 5

And the loser is...

Seguendo lo stesso procedimento di assegnazione dei punteggi da 5 (la peggiore) a 1 (la meno peggio) a ogni singola maglia indicata, ecco la Flop 5 delle City Editions NBA per la stagione 2018-19 secondo la redazione NBA di Sky Sport. Ora diteci la vostra partecipando al sondaggio qui sotto!

1. SAN ANTONIO SPURS — 19 punti
2. PHOENIX SUNS  14 punti
3. CLEVELAND CAVALIERS  9 punti
3. CHICAGO BULLS — 9 punti
5. DETROIT PISTONS  5 punti

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi