Ogni mese la NBA incorona il miglior giocatore del mese (uno per la Eastern e uno per la Western Conference) e così anche per la miglior matricola e il miglior allenatore. Riconoscimenti che spesso finiscono per anticipare i vincitori finali dei rispettivi premi, tra i più ambiti di tutta la lega (a partire da quello per il titolo di MVP)