Selezionare soltanto cinque nomi in oltre 70 anni di storia NBA non è semplice: il n°30 degli Warriors ci ha provato, rispondendo a una domanda durante un evento pubblico. Curry è partito da Michael Jordan - come avrebbero fatto tutti - aggiungendo alla lista anche il suo rivale LeBron James, ma lasciando però fuori inevitabilmente tanti nomi importanti