Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

Playoff NBA, Detroit-Milwaukee 103-119 gara-3: neppure Griffin salva i Pistons, 3-0 Bucks

NBA

Non basta un ritorno in campo da 27 punti, 7 rimbalzi e 6 assist di Blake Griffin a evitare la terza sconfitta in fila per Detroit, che nonostante un Antetokounmpo limitato dai falli a soli 14 punti non è mai in partita contro Milwaukee, guidata dai 20 punti di Khris Middleton

UTAH KO IN CASA, HOUSTON SUL 3-0

DENVER ROMPE LA MALEDIZIONE SPURS: 2-2

EMBIID INARRESTABILE: PHILA VA SUL 3-1 | LA RISSA

VIDEO.TUTTI GLI HIGHLIGHTS

Detroit Pistons-Milwaukee Bucks 103-119

La buona notizia per Detroit e per coach Dwane Casey è che Blake Griffin fa il suo esordio nella serie dopo aver saltato le prime due gare (perse di 35 e di 21) per un dolore al ginocchio destro. La brutta notizia è che nonostante l’ala ex Clippers segni 15 punti nel solo primo tempo e finisca con 27, 7 rimbalzi e 6 assist i Pistons vengono ugualmente spazzati via dai Bucks anche sul parquet della Little Caesars Arena, che ospita la prima partita di playoff (NBA o NHL) della propria storia. Milwaukee infatti vince di 16 gara-3 e si porta sul 3-0 nella serie, con una chance di chiudere in trasferta già a partire dalla prossima partita. Detroit non approfitta neppure di una serata in cui Giannis Antetokounmpo ha problemi di falli (il quarto gli viene fischiato già nel terzo periodo) e subisce invece la vendetta di Khris Middleton, il migliore in campo per coach Mike Budenholzer con 20 punti e 7 rimbalzi, che proprio dai Pistons è stato scelto nel 2012. Gli ospiti hanno 19 punti a testa anche dall’ottimo Eric Bledsoe di questa serie di primo turno e da un Brook Lopez che stravince il duello diretto con Andre Drummond, che soffre la capacità di colpire dal perimetro del lungo di Milwaukee e nonostante chiuda in doppia doppia con 12 punti e altrettanti rimbalzi tira solo 5/14 dal campo e subisce la presenza fisica sotto i tabelloni di Lopez, che colleziona anche 7 rimbalzi e 5 stoppate nella sua gara. I Pistons partono 5-0 ma quel +5 rimane anche il vantaggio più ampio di tutta la loro serata, e quando subiscono un 13-2 di parziale per chiudere il primo quarto, la partita inizia a spaccarsi in due, con i Bucks sopra 32-24 alla prima mini-pausa. Gli ospiti fanno seguire un secondo e un terzo quarto sempre oltre i 30 punti (segnandone 35 e 33 rispettivamente) e il punteggio non è più in discussione, con Antetokounmpo e compagni sul +22 prima del via degli ultimi dodici minuti in cui Detroit non riesce neppure ad avvicinarsi. I Bucks mandano 7 giocatori in doppia cifra, con Ersan Ilyasova il migliore dalla panchina a quota 15 con 4/6 al tiro e tre triple a segno, mentre per Detroit ci sono 15 punti e 8 assist di Reggie Jackson ma percentuali sotto il 39% al tiro di squadra. Troppo poco per arginare la miglior squadra NBA del campionato. 

I più letti