Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 luglio 2019

Mercato NBA, Kawhi Leonard e Paul George vanno ai Clippers, Gallinari a OKC

print-icon

Scambio incredibile e inaspettato in NBA: gli Oklahoma City Thunder hanno ceduto la loro stella Paul George agli L.A. Clippers, dove giocherà insieme a Kawhi Leonard che lo ha reclutato per giocare insieme a lui a Los Angeles. Ai Thunder va Danilo Gallinari insieme a Shai Gilgeous Alexander e una somma record di scelte al Draft

GALLO PASSA A OKC, I THUNDER CEDERANNO WESTBROOK?

I LAKERS SI CONSOLANO CON DANNY GREEN, CALDWELL-POPE E MCGEE

TERREMOTO E PAURA ALLA SUMMER LEAGUE

DEBUTTO E INFORTUNIO PER ZION WILLIAMSON

Nella notte un terremoto ha colpito il sud della California provocando anche l’interruzione della Summer League di Las Vegas, ma quello che è successo sull’asse Oklahoma City-Los Angeles potrebbe avere ripercussioni ancora maggiori sul presente e sul futuro della NBA. Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, gli Oklahoma City Thunder hanno ceduto Paul George agli L.A. Clippers, che hanno anche avuto il sì definitivo da Kawhi Leonard per unirsi a loro con un contratto al massimo salariale da 142 milioni di dollari in quattro anni. L'MVP delle ultime Finals ha così rinunciato a rimanere ai Toronto Raptors o a unirsi ai Los Angeles Lakers, le altre due squadre in lizza per prenderlo: decisiva sarebbe stata proprio la volontà di Leonard di giocare insieme a George, due nativi di Los Angeles che ora uniranno le forze per portare la franchigia "minore" di L.A. dove non è mai stata, fino al titolo NBA. Per avere questa nuova coppia - e per evitare di vedere Leonard ai Lakers - i Clippers hanno pagato un prezzo altissimo: a Oklahoma City vanno infatti il nostro Danilo Gallinari insieme a Shai Gilgeous-Alexander e ben quattro prime scelte al Draft non protette, una protetta e due possibilità di scambio delle scelte, una somma di scelte mai vista prima. I Thunder si sono trovati costretti a cedere la loro stella che aveva espresso malcontento per come era andata la scorsa stagione, e non è escluso che anche Russell Westbrook venga messo sul mercato per un reset totale della franchigia. L.A. invece diventerà ancora di più l’epicentro della NBA: ai Clippers la nuova coppia Leonard-George, ai Lakers quella formata da LeBron James e Anthony Davis per un derby stellare nella città delle stelle.

L'incontro segreto tra Kawhi e Paul George che ha cambiato la NBA

Mentre tutta la NBA si concentrava sugli spostamenti aerei di Leonard, l'MVP delle ultime Finals aveva già mosso le sue pedine. Secondo varie ricostruzioni Kawhi avrebbe incontrato Paul George nel corso della scorsa settimana convincendolo a unire le forze per giocare assieme ai Clippers. A quel punto il piano si è svolto in questo modo: George insieme al suo agente ha richiesto ai Thunder di essere ceduto ai Clippers, mentre Kawhi ha informato la dirigenza di L.A. che avrebbe firmato con loro solo insieme a PG13. A quel punto i Clippers non hanno potuto fare altro che lavorare allo scambio coi Thunder, che hanno giustamente richiesto il massimo prezzo possibile in termini di scelte (OKC controllerà il Draft di L.A. di fatto dal 2022 al 2026, oltre a ricevere le due scelte di Miami nel 2021 e nel 2023) e ragionare in termini di ricostruzione. I Clippers, invece, non potevano rischiare di vedere Leonard finire ai Lakers indipendentemente da qualsiasi costo: il prezzo è stato il loro futuro, ma la ricompensa è due superstar a roster e una concreta chance di vincere il titolo NBA.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi