Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, neanche 3 assist a sera eppure leader di squadra: il record di Darius Garland

NBA

Il rookie da Vanderbilt è il miglior passatore dei Cavs nonostante faccia registrare solo 2.9 assist a sera: è il dato più basso dall'introduzione dei 24 secondi offensivi nel 1951

La statistica ha quasi dell’incredibile. Non tanto che Darius Garland, professione point guard, non vada oltre i 3 assist a sera (2.9 dopo 26 partite, tutte iniziate in quintetto, con quasi 28 minuti medi di impiego). A rendere il dato davvero curioso è il fatto che Garland dei Cavs versione 2019-20 sia il miglior passatore a livello statistico. Non era mai successo – dall’introduzione del cronometro dei 24 secondi, ovvero dal 1951 – che un giocatore potesse guidare la propria squadra nella categoria dei passaggi senza toccare i 3 assist a sera. Il precedente record (non esattamente prestigioso) apparteneva a Marcelo Huertas, che nella sua apparizione in maglia Los Angeles Lakers durante la stagione 2015-16, era il miglior passatore dei gialloviola fermandosi a 3.4 assist a sera, media di pochissimo inferiore a quella tenuta da un giocatore come Tony Parker, miglior assistman degli Spurs nel 2017-18 (3.5). Il prodotto di Vanderbilt, scelto alla n°5 dai Cavs all’ultimo Draft, si è peraltro messo in mostra durante l’anno sia dal punto di vista realizzativo (sono arrivate un paio di escursioni sopra i 20 punti, contro Dallas e Milwaukee) che sfoggiando percentuali più che accettabili dall’arco (ha chiuso il suo novembre con il 39% da tre punti, cifra poi scesa a dicembre) ma non è mai andato oltre i 6 assist nella sua ancor giovane carriera NBA. Di squadra Cleveland produce solo 21 assist a sera (terzo totale più basso di tutta la lega) e solo il 15.5% dei canestri dei Cavs sono assistiti. Per quello che riguarda la (scarsa) produzione da passatore di Garland, il suo bersaglio preferito è il compagno di backcourt Collin Sexton, a cui ha passato la palla 237 volte ma fornendogli solo 13 assist (il 5.4%); cinque passaggi in meno (232) ma lo stesso numero di assist anche per Tristan Thompson e per Kevin Love, nel suo caso però con 195 passaggi, mentre il compagno che può vantare di aver ricevuto in stagione più assist da Darius Garland – evenienza rara, quindi preziosa – è il turco Cedi Osman, messo 14 volte nelle condizioni migliori per poter segnare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche