Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Vince Carter e il suo ultimo saluto ai tifosi dei Nets. VIDEO

NBA

Ultima volta sul parquet dei "suoi" Nets per Vince Carter, salutato con affetto dal pubblico di Brooklyn che non dimenticherà mai le sue prodezze con la squadra del New Jersey: "Anche io avevo la sua maglia e volevo vedere solo lui", ricorda Kyrie Irving

Il video tributo non è stato replicato, ma questa volta dovrebbe essere stata davvero l’ultima in cui Vince Carter è apparso sul campo dei Nets. Sul parquet di quella che è stata anche la sua franchigia, passata dal New Jersey a Brooklyn senza mai dimenticarsi di lui - uno dei simboli della squadra finalista NBA nei quasi cinque anni che Carter ha trascorso nel roster della franchigia newyorchese. Il video per salutarlo infatti i Nets lo avevano già proiettato lo scorso anno, quando Carter non aveva ancora deciso se proseguire o meno la sua carriera, diventando poi il più longevo nella storia NBA con le sue 22 stagioni nella lega. La standing ovation però non è mancata, sia all’ingresso in campo che soprattutto al termine di una partita mai in discussione vinta con merito da Brooklyn: affetto più che meritato per il terzo miglior realizzatore nella storia della franchigia. Un simbolo per molti, a partire dai ragazzini come Kyrie Irving che sugli spalti facevano il tifo per lui indossando la sua maglia: “Era il mio sogno da ragazzo vederlo in campo assieme a Jason Kidd, erano straordinari in campo. Guardarli è stato eccezionale, così come è incredibile la strada fatta da Carter per arrivare a quest’età ancora in condizione per poter dire la sua in campo”. Una vera e propria leggenda vivente, apparsa per l’ultima volta sul parquet di una delle franchigie che hanno segnato di più la sua carriera.

I più letti