Please select your default edition
Your default site has been set

All-Star Game NBA, il premio di MVP sarà intitolato a Kobe Bryant

LA DEDICA
©Getty

Il commissioner Adam Silver, durante la conferenza stampa che ha preceduto l’All-Star Saturday, ha mostrato il nuovo premio di MVP della partita delle stelle dedicato da quest'anno a Kobe Bryant: “Un altro gesto per rendere omaggio alla sua incredibile carriera e legacy”

ALL-STAR SATURDAY SU SKY SPORT NBA: PRIMA REPLICA ALLE 8.30 SABATO MATTINA E POI DURANTE TUTTA LA GIORNATA

Una scelta definitiva, che diventerà operativa già da domani notte. Il Kia NBA All-Star Game Award – il premio consegnato ogni anno al miglior giocatore della partita delle stelle – sarà in maniera permanente intitolato a Kobe Bryant. Questo certamente uno dei passaggi più importanti della conferenza stampa tenuta dal commissioner Adam Silver prima delle sfide previste dall’All-Star Saturday – ennesima occasione per commemorare non solo Kobe, ma anche sua figlia Gianna, le altre vittime dell’incidente in elicottero e David Stern (con i volti del Black Mamba e dell'ex commissioner presenti anche sugli accrediti distribuiti ai partecipanti all'All-Star Weekend). “Kobe e David avevano molti aspetti in comune, a partire dalla voglia di vincere a ogni costo. Questo alle volte rendeva complicato approcciarsi a loro, ma la loro intenzione non è mai stata quella di apparire come le persone più buone del mondo. L’obiettivo era vincere, affermarsi e lo hanno fatto ai massimi livelli”. Silver ha mostrato davanti le telecamere il premio, "nascosto" al suo fianco e poi svelato nel momento introduttivo che ha preceduto le tante domande riguardo i rapporti con la Cina, l'impatto del coronavirus sulla NBA, la nuova lega di pallacanestro africana e inevitabilmente la scelta di giocare poche decine di minuti dopo che la tragedia della morte di Bryant era diventata di dominio pubblico. Dopo la decisione di far scendere in campo tutti i componenti del Team Giannis e del Team LeBron con i numeri 24 e 2, dopo aver aggiunto nel nuovo format della partita "i 24 punti" dell'ultimo quarto, un altro modo per ricordare una leggenda indimenticabile per il mondo del basket NBA come il Black Mamba. “Abbiamo pensato all’All-Star Game non solo perché era il momento più vicino per celebrare Kobe, ma anche perché lui è il detentore dell’incredibile record di 18 partecipazioni consecutive alla gara delle stelle, oltre ad aver vinto 4 volte il premio di MVP. Ci è sembrato il modo più opportuno per rendergli onore”.

NBA: SCELTI PER TE