Please select your default edition
Your default site has been set

Bucks da record: playoff con 55 giorni d’anticipo

BUCKS
©Getty

Nessuno c’era riuscito così presto nel corso della stagione negli ultimi 15 anni: il 48-8 di record (e la sconfitta degli Wizards) hanno già permesso a Giannis Antetokounmpo e compagni di staccare un pass per la post-season

Nella stagione dei Bucks tutta va per il verso giusto, anche quando Milwaukee non è impegnata sul parquet. Questa volta è bastato mettersi comodi davanti la TV e godersi la vittoria dei Chicago Bulls - reduci da otto sconfitte - contro gli Wizards, ancora in corsa per un posto ai playoff. Il ko di Washington è costato caro ai capitolini, ma ha permesso a Giannis Antetokounmpo e compagni di festeggiare la qualificazione ai playoff con ben 55 giorni d’anticipo rispetto all’inizio della post-season. Il record dei Bucks è 48-8 al momento - in media per chiudere a quota 70 vittorie stagionali, un traguardo raggiunto in passato soltanto dai Chicago Bulls nel 1995-96 e dai Golden State Warriors del 2015-16. Una lunga serie di successi che ha permesso a Milwaukee di aggiornare tanti record di franchigia, trascinata da un Antetokounmpo sempre più lanciato verso la conferma del titolo di MVP e da un Khris Middleton che sta viaggiando con percentuali ed efficenza da record alla Bird, Nowitzki e Durant. Gli Wizards infatti restano inchiodati a quota 20 vittorie, a 4 di distanza e soprattutto a 27.5 da Milwaukee - che ha letteralmente fatto il vuoto anche nei confronti dei Raptors secondi e di tutte le altre squadre in corsa per i playoff a Est. Una situazione di dominio che rende i Bucks i favoriti di diritto non solo all’accesso alle Finals del prossimo giugno, ma alla conquista di un titolo che in Wisconsin manca da quasi 50 anni e dai tempi di Kareem Abdul-Jabbar.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche