Please select your default edition
Your default site has been set

NBA: Jeremy Lamb, legamento crociato rotto ma liberi a segno come Kobe Bryant

L'episodio
©Getty

Il giocatore dei Pacers si è sottoposto agli esami medici dopo l’infortunio contro Toronto: rottura del legamento crociato, complicazioni anche al menisco, operazione immediata e stagione finita. Nella gara contro i Raptors però il n°26 di Indiana, prima di rientrare negli spogliatoi, ha mandato a bersaglio due liberi: proprio come fece Bryant nella stessa condizione in uno dei momenti più ricordati della sua carriera

Il comunicato dei Pacers è arrivato soltanto dopo qualche ora e ha confermato le paure che lo staff medico di Indianapolis aveva lasciato trapelare subito dopo l’infortunio durante la sfida contro Toronto: “Nel corso del secondo quarto della sfida contro i Pacers, Jeremy Lamb è stato vittima della rottura del legamento crociato. Un problema che ha coinvolto anche il menisco e che lo costringerà il prima possibile a sottoporsi a un’operazione. La sua stagione è finita, mentre i tempi di recupero potranno essere pianificati soltanto dopo l’intervento chirurgico”. Una pessima notizia, che ha però nobilitato il gesto compiuto da Lamb sul parquet durante il secondo quarto: il n°26 dai Pacers infatti ha deciso, nonostante l’infortunio e la scarsa mobilità, di andare in lunetta e tirare i due liberi (entrambi a segno) prima di dirigersi verso gli spogliatoi. Una scena che ha riportato nella mente di molti quanto accade con Kobe Bryant contro Golden State durante il rush finale di rincorsa ai playoff dei suoi Lakers: anche in quell’occasione il n°24 dei gialloviola preferì prima tirare i liberi (decisivi in quella sfida contro gli Warriors) nonostante il dolore e poi farsi sottoporsi a tutti i controlli medici del caso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche