Please select your default edition
Your default site has been set

Coronavirus in NBA: Rudy Gobert e Donovan Mitchell sono guariti dal Covid-19

coronavirus
©Getty

I due All-Star dei Jazz - i primi casi di positività al coronavirus in tutta la lega - sono stati ufficialmente dichiarati guariti dal dipartimento di salute dello Utah, insieme a tutto il resto della squadra e del personale della franchigia: "Non sono più un pericolo e un possibile veicolo di infezione per gli altri"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Arrivano buone notizie dalla NBA e in particolare da Salt Lake City - la città dove tutto ha avuto indirettamente inizio, almeno per quel che riguarda la sospensione della regular season e della forte presa di coscienza dello sport statunitense. Rudy Gobert prima e Donovan Mitchell poi infatti sono stati i primi due giocatori NBA a risultare positivi al coronavirus, ormai più di due settimane fa. Una notizia che ha portato la lega a interrompere subito la stagione, oltre che a sconvolgere la vita dei diretti interessati e di tutto il roster e il personale che segue gli Utah Jazz - tenuti costantemente monitorati e in auto-isolamento. A 15 giorni dallo stop, il dipartimento di salute dello Utah ha comunicato che dopo un ulteriore controllo di tutta la squadra - compresi Gobert e Mitchell - tutte le persone tenute sotto osservazione sono libere di poter tornare (almeno parzialmente) alle loro vite; definitivamente guariti e non rappresentando più un rischio di contagio per tutti quelli che verranno in contatto con loro. Una notizia positiva nel giorno in cui nell'intero stato federale dello Utah si registrano oltre 400 contagi - una delle tantissime zone degli Stati Uniti e nel mondo in cui la battaglia nel contenimento della diffusione del virus è nel pieno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche