Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, DeMar DeRozan non è contento a San Antonio: sarà addio?

MERCATO NBA
©Getty

DeMar DeRozan ha in mano il suo futuro, potendo esercitare un’opzione da oltre 27 milioni di dollari per la prossima stagione. Senza un’estensione di contratto, però, a fine anno potrebbe dire addio ai San Antonio Spurs — con cui, secondo le voci, non è per nulla contento

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

In attesa che si delinei la conclusione di questa stagione, c’è la concreta possibilità che i San Antonio Spurs rimarranno fuori dai playoff per la prima volta in 22 anni. E la off-season che attende i texani è tutt’altro che semplice, a partire dal nodo più impellente: il futuro di DeMar DeRozan. L’ex Raptor infatti ha una player option da 27.7 milioni di dollari da poter esercitare per la prossima stagione, ma già nelle scorse settimane era circolata la voce di un suo possibile addio senza un’estensione di contratto che gli garantisse uno stipendio di alto livello per diverse stagioni. A queste si è aggiunte un nuovo report del giornalista Jabari Young di CNBC: “Non bisogna girarci tanto attorno: DeMar DeRozan non è contento a San Antonio. L’attacco non gira fluido come uno si aspetterebbe con un giocatore con lui in campo, il che è un problema. Lui dovrà scegliere se prendere i soldi ma rimanere in una situazione che non si addice a lui. Voglio dire, non ha funzionato, ormai è finita, l’esperimento non è andato bene”. Bisognerà però vedere che impatto avrà sul mercato dei free agent l’intera situazione legata al coronavirus, visto che il salary cap diminuirà sensibilmente e con esso la quantità di soldi che le squadre potranno proporre a DeRozan. È impossibile che la guardia californiana trovi sul mercato una squadra disposta a dargli 27.7 milioni per la prossima stagione e non è detto che ce ne sia una che possa garantirgli un accordo a lungo termine, perciò le possibilità che DeRozan si faccia andare bene le cose come stanno rimanendo nel suo contratto sono più che concrete — che sia felice a San Antonio oppure no.

NBA: SCELTI PER TE