Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, gli Spurs vendono una quota della franchigia ma non lasciano San Antonio

NBA
©Getty
SAN ANTONIO, TX - JUNE 5: Mascot of the San Antonio Spurs holds the logo up during a timeout against the Miami Heat during Game One of the 2014 NBA Finals on June 5, 2014 at AT&T Center in San Antonio, Texas. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. Mandatory Copyright Notice: Copyright 2014 NBAE (Photo by Jesse D. Garrabrant/NBAE via Getty Images)

La Spurs Sports & Entertainment, società che controlla la franchigia nero-argento, ha ceduto una quota minoritaria a un nuovo investitore, ma non ha intenzione di spostarsi da San Antonio. Negli ultimi anni le squadre di hockey e WNBA erano state vendute e si erano trasferite a Las Vegas

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Se a Houston il proprietario Tilman Fertitta giura e spergiura di non voler nessun socio di minoranza, all’interno del suo stesso stato non la pensano come lui. Secondo quanto riportato da Sam Amick, i San Antonio Spurs hanno deciso di vendere una quota di minoranza della franchigia (non è dato sapersi in quale proporzione), ma il proprietario Peter J. Holt ha assicurato l’impegno a rimanere nella città di San Antonio ancora a lungo. “Questa è la nostra casa e lo rimarrà” ha scritto in un comunicato, rassicurando così i tifosi che negli ultimi anni hanno visto andarsene le squadre di hockey e di WNBA. Nel 2017 infatti la Spurs Sports & Entertainment, la società che controlla i nero-argento, ha venduto le Stars a MGM Resorts International che le ha trasferite a Las Vegas, facendole diventare le Aces. Nel 2020, invece, sono stati venduti i Rampage, una squadra minore di hockey, diventati i Vegas Golden Knights. Gli Spurs, che secondo le ultime stime di Forbes sono la 14^ franchigia di maggior valore in NBA con 1.8 miliardi di dollari, prima della sospensione della stagione erano vicini a rimanere fuori dai playoff per la prima volta in 22 anni. Il loro record di 27-36 li vedeva a quattro gare di distanza dai Memphis Grizzlies ottavi nella Western Conference.

NBA: SCELTI PER TE