Please select your default edition
Your default site has been set

Michael Jordan, quella volta che rimontò il campione di golf all’ultima buca

STORIE
©Getty

Il golfista Brooks Koepka, quattro volte campione, ha ricordato una sfida con Michael Jordan in cui è stato rimontato e battuto all’ultima buca: "Avevo provato a fare trash talking, ma mi ha zittito subito dicendo: 'È l’ultimo quarto, io non perdo'"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Due cose piacciono enormemente a Michael Jordan: il golf e le scommesse. Quando le due si uniscono, per di più con un avversario di altissimo livello, anche meglio. Il campione di golf Brooks Koepka, quattro volte vincitore tra US Open e PGA Championships, ha raccontato un aneddoto divertente di una sua sfida sul green con Michael Jordan: “Certo che ho fatto trash talking con lui. Voglio dire, sei quasi costretto no?” ha raccontato al Dan Patrick Show. “Solo che mi ha zittito abbastanza in fretta”. Koepka e Jordan si sono affrontato all’Old Palm in Florida quattro o cinque anni fa, secondo il suo racconto, ed era riuscito a rimontare dopo essere stato sotto a inizio partita. Prima della 17^ buca, Koepka ha detto qualcosa per prendere in giro Jordan, il quale ha risposto: “È il quarto periodo e io non perdo, baby”, procedendo a pareggiare la partita e poi a vincerla nell’ultima buca. “A quel punto mi ha guardato, mi ha stretto la mano e mi ha detto: ‘Dov’è il tuo portafogli?’” ha ricordato Koepka con un sorriso. È proprio vero: mai sfidare apertamente Michael Jordan.

NBA: SCELTI PER TE