Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Marco Belinelli spiega perché ha scelto "Uguaglianza" sulla sua maglia

SOCIAL

Con un post sui suoi account social, Marco Belinelli ha spiegato perché avrà scritto la parola “Uguaglianza” al posto del cognome al suo debutto nella bolla di Orlando, previsto per questa notte contro i Sacramento Kings

Con la ripartenza della stagione NBA nella bolla di Orlando, la rinnovata attenzione sulla pallacanestro non deve distogliere quella per le lotte sociali e razziali che hanno toccato il mondo negli ultimi mesi. Per questo moltissimi giocatori NBA hanno deciso di esporre uno slogan o una parola al posto del proprio cognome nei primi quattro giorni di gare a Disney World. Tra questi ci sono anche gli italiani, con Marco Belinelli che ha spiegato sui social perché ha deciso di usare la parola “Uguaglianza”, traduzione dell’Equality già usato da moltissimi suoi colleghi.

approfondimento

Gli slogan più scelti dai giocatori sulle maglie

“UGUAGLIANZA: perché siamo tutti diversi e per questo motivo siamo tutti uguali, con gli stessi diritti, gli stessi doveri e le stesse libertà” ha scritto Belinelli. “In italiano, perché amo il mio Paese, sono fiero di essere italiano e voglio portare questi principi addosso e mostrarli al mondo”. Tra i suoi connazionali, anche Nicolò Melli ha scelto la parola Uguaglianza per la sua canotta dei Pelicans, mentre Danilo Gallinari ha preferito la parola Giustizia (sempre in italiano).

NBA: SCELTI PER TE