Please select your default edition
Your default site has been set

Playoff NBA, la partita che gira la serie: Toronto-Boston gara-5 su Sky Sport

NBA SU SKY
©Getty

Quando una serie di playoff arriva sul 2-2, negli Stati Uniti la chiamano “Pivotal Game-5” — perché chi la vince si procura due possibilità di superare il turno, mettendo gli sconfitti spalle al muro. Dopo essersi spartite le prime quattro gare, i Toronto Raptors e i Boston Celtics si preparano alla partita che gira la serie, tutta da vivere in diretta a mezzanotte e mezza su Sky Sport NBA con il commento di Francesco Bonfardeci e Marco Crespi

In una partita NBA, tutto può cambiare nello spazio di mezzo secondo. Basta chiedere ai Toronto Raptors e ai Boston Celtics, che hanno visto la serie invertire la rotta nello spazio di una singola rimessa. Alla fine di gara-3 i biancoverdi erano a pochissimo da un 3-0 nella serie che con ogni probabilità avrebbe chiuso i conti (mai nessuno ha rimontato da 0-3 nella storia della NBA), invece il buzzer beater di OG Anunoby ha aperto la strada alla vittoria dei Raptors, confermata anche in una gara-4 che ha rimesso in equilibrio il conto della serie. Ora le due squadre si affrontano per una gara-5 che negli Stati Uniti viene definita come “pivotal”, quella sulla quale gira la serie: chi la vince si procura due possibilità di superare il turno, chi la perde è già con le spalle al muro e non può più sbagliare.

approfondimento

Lowry: “Giù il cappello davanti a Marcus Smart”

I Raptors in gara-4 hanno ritrovato la mira dalla lunga distanza (17/44, buono per il 38.6%) dopo aver cominciato 9/26 nel primo tempo, ma che sale al 48.4% se si toglie l’orrendo 2/13 di Pascal Siakam, ancora alla ricerca del livello visto a inizio anno. Kyle Lowry e Fred VanVleet in particolare hanno alzato il loro livello di gioco e migliorato la creazione dal palleggio che è la chiave dell’attacco dei canadesi, ma è soprattutto il crollo delle percentuali di Boston ad aver riaperto la serie. I Celtics hanno segnato 32 delle 77 triple tentate nelle prime due partite (17 nella prima e 15 nella seconda), ma sono scesi a 9/29 in gara-3 e soprattutto 7/35 in gara-4, un 20% semplicemente insostenibile a questi livelli. Alla fine, chi riuscirà a produrre le conclusioni di qualità migliore avrà maggiori chance di portare a casa il successo: “Non ci vuole una scienza: fintanto che continueremo a costruire buoni tiri, ho fiducia in me e nei miei compagni che riusciremo a segnarli” ha detto Fred VanVleet. “Il tiro è una questione mentale: ora siamo tornati a sentirci quello che siamo, cioè buoni tiratori”. Basterà per prendersi il vantaggio nella serie? Lo scopriremo a partire da mezzanotte e mezza in diretta su Sky Sport NBA con il commento di Francesco Bonfardeci e Marco Crespi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche