Please select your default edition
Your default site has been set

Playoff NBA, Jamal Murray: gomitata in faccia a LeBron James. VIDEO

l'episodio

Storie tese a inizio ripresa tra i due All-Star di Nuggets e Lakers, protagonisti entrambi nella sfida in gara-3 che ha regalato a Denver il successo per accorciare nella serie e portarsi sul 2-1. Murray però ha rischiato grosso a inizio ripresa, dopo aver colpito a seguito di una rimessa il n°23 gialloviola in pieno volto con un colpo che gli arbitri hanno punito con un flagrant-1

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Tripla doppia da 30+ punti da una parte, canestri decisivi nel successo dei Nuggets dall’altra. Non era difficile pronosticare e indicare LeBron James e Jamal Murray come due dei principali protagonisti della terza sfida della serie tra Lakers e Denver, mentre in pochi avrebbero immaginato l’episodio che a inizio ripresa ha rischiato di mettere fuori dai giochi il n°27 della squadra del Colorado - che sugli sviluppi di una rimessa laterale non ha esitato a colpire con il gomito in faccia il n°23 gialloviola. James ovviamente non ha fatto nulla per nascondere il colpo, volando a terra e inchiodando Murray alle sue responsabilità. Gli arbitri alla fine hanno deciso di punirlo con un fallo flagrant-1 - una scelta che vede d’accordo anche lo stesso LeBron: “Ho portato un blocco e il suo gomito era alto. Onestamente, non mi sono posto il problema se il suo fosse un fallo flagrant di tipo 1 o 2, non avrei mai voluto che fosse costretto ad abbandonare il parquet. Amo la competizione, non penso lo abbia fatto di proposito”. Tutto è bene ciò che finisce bene quindi, soprattutto per Murray che nel finale ha fatto pesare (non poco) la sua presenza in campo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche