Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Kevin Durant vuole portare Serge Ibaka a Brooklyn

mercato nba
©Getty

Secondo quanto riportato da Forbes, Kevin Durant avrebbe chiamato il suo ex compagno di squadra Serge Ibaka per convincerlo a unirsi a lui ai Brooklyn Nets. Il congolese però dovrebbe accettare un enorme taglio dello stipendio per giocare insieme al suo amico e a Kyrie Irving

Uno dei vantaggi di avere delle superstar in squadra è che fungono da calamita per  attirare altro talento. Non solo invogliando altri giocatori ad unirsi a loro alla ricerca di un titolo, ma anche quelli con cui hanno creato personalmente un rapporto di amicizia. Non è un caso che DeAndre Jordan abbia firmato con i Brooklyn Nets nello stesso momento di Kevin Durant e Kyrie Irving, con i quali si era accordato durante le Olimpiadi del 2016; e oggi KD intende portare un altro suo ex compagno di squadra a Brooklyn. Secondo quanto riportato da Forbes, infatti, Durant avrebbe chiamato Serge Ibaka per convincerlo a firmare da free agent con i Nets, tornando a giocare insieme come fatto ai tempi degli Oklahoma City Thunder. “Siamo molto amici, è come un fratello per me” aveva detto Ibaka in tempi non sospetti, avendolo anche come suo ospite nello show culinario di cui è protagonista (e nella quale KD aveva detto di voler chiudere la carriera in Europa). 

Il sacrificio economico richiesto a Ibaka

leggi anche

Lakers, il nuovo obiettivo è Serge Ibaka

Il problema, però, è il prezzo di Ibaka, che si presenta sul mercato dei free agent come uno dei migliori lunghi disponibili — e soprattutto ha guadagnato 23.3 milioni nell’ultimo anno con i Toronto Raptors. I Nets hanno il cap completamente pieno e per questo potrebbero offrirgli al massimo la mid-level exception per le squadre in Luxury Tax pari a 5.7 milioni di dollari, decisamente pochi per uno come Ibaka. Anche perché la lista di squadre interessate a lui è pressoché sterminata, dalle due contender di Los Angeles passando per Boston, Miami, Dallas, Portland e ovviamente Toronto, che possono pareggiare l’offerta dei Nets e alcune facilmente superarla. Insomma, Ibaka dovrebbe davvero accettare un fortissimo sconto per giocare di nuovo insieme a Durant, anche perché nel suo ruolo ci sono già Jordan e Jarrett Allen, oltre ai vari Taurean Prince e Nic Claxton, sempre che il mercato non stravolga il roster a disposizione di coach Steve Nash. Per vincere un altro anello, però, potrebbe rendersi disponibile a un (grosso) sacrificio.