Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, i Clippers cedono Kabengele e creano uno spazio a roster

MERCATO NBA

Gli L.A. Clippers hanno creato uno spazio nel roster e liberato qualche milione sotto il cap cedendo Mfiondu Kabengele ai Sacramento Kings insieme a una seconda scelta e una compensazione economica. La squadra di L.A. avrà così più spazio di manovra in vista della deadline del mercato

ULTIMO GIORNO DI MERCATO NBA: LE NOTIZIE LIVE

Mancano ancora due giorni alla deadline del mercato prevista per giovedì sera alle 20 italiane, eppure qualcosa di piccolo comincia a muoversi. Gli L.A. Clippers, ad esempio, hanno fatto un po’ di spazio sia nel roster che nel proprio salary cap cedendo il lungo Mfiondu Kabengele ai Sacramento Kings insieme a una seconda scelta al Draft e a una compensazione economica. In questo modo i Clippers hanno ora due spazi nel roster e soprattutto si trovano 2.6 milioni di dollari sotto il limite invalicabile dell’hard cap con cui devono fare i conti dopo la firma estiva di Serge Ibaka. In questo modo avranno maggiore flessibilità in vista dei possibili scambi di mercato ed eventualmente dei buyout dopo la deadline, con la possibilità di aggiungere ulteriori pezzi al loro roster.

Chi è Mfiondu Kabengele

approfondimento

Clippers rimonta pazzesca, Houston torna a vincere

Ritenetevi scusati se non vi ricordavate della presenza di Kabengele in NBA. Il lungo di 2.07 prodotto di Florida State era stato scelto alla 27 del Draft del 2019 e sembrava potersi creare nel tempo uno spazio nella rotazione dei Clippers, ma in due stagioni ha giocato appena 35 volte per una media di 4.5 minuti, senza mai scendere in campo per più di quattro partite consecutive. Il suo massimo in carriera per minuti è di 15 alla terza partita di questa stagione, ma solo perché i Clippers erano sotto di 50 punti all’intervallo contro i Dallas Mavericks. I Kings lo hanno assorbito nei loro libri paga attraverso una trade exception e gli daranno una chance nei due mesi che rimangono al termine della stagione, anche se l’opzione per il suo terzo anno del contratto da rookie non è stata esercitata — quindi sarà free agent al termine della stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche