Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kyle Lowry ha giocato la sua ultima gara ai Raptors? Lo vogliono Miami e Philadelphia

mercato nba
©Getty

La point guard dei Raptors potrebbe essere alla conclusione di un'avventura durata 9 anni in Canada, coronata dal primo, storico titolo del 2019. Ma la squadra ora fatica (ha perso le ultime 9, è fuori dagli scenari playoff), lui sarà free agent a fine anno e quindi uno scambio (entro giovedì) sembra la soluzione più probabile. Ecco cosa potrebbe succedere nelle prossime 48 ore

ULTIMO GIORNO DI MERCATO NBA: LE NOTIZIE LIVE

I Toronto Raptors non vincono da 9 partite, la striscia di sconfitte più lunga oggi attiva nella NBA. E Kyle Lowry a perdere non ci è abituato. Da quando è in Canada la point guard uscita da Villanova ha vinto 371 gare di regular season (il 58.5% di quelle giocate) e altre 44 di playoff (quando i Raptors in tutta la loro storia prima ne avevano vinte 11). Tutte queste sconfitte — lui che in Canada ha portato il primo titolo NBA della storia — devono essere pesanti da sopportare per Lowry. Come uscirne? I maligni dicono cambiando squadra, e con il suo contratto (da 30.5 milioni di dollari) in scadenza e la trade deadline alle porte (giovedì la scadenza), le possibilità che Lowry abbia giocato contro Houston la sua ultima partita in maglia Raptors non è fantascienza. I Philadelphia 76ers e i Miami Heat — riportano gli insider NBA — sono le due squadre più interessate al playmaker di coach Nurse, con anche i Clippers alla finestra (ma meno asset da offrire per un’ipotetica trade). L’appeal di entrambe le destinazioni è facilmente spiegabile: Philadelphia è casa, dove è nato e cresciuto (andando al college a Villanova, appunto); Miami (oltre a offrire una delle tassazioni più favorevoli di tutta America) mette sul piatto una squadra reduce da una finale NBA e guidata da Jimmy Butler, che di Lowry è grande amico.

leggi anche

Harrell lascia i Lakers? Lui twitta "Occhi aperti"

Sia i Sixers che gli Heat darebbero nuovamente al veterano entrato nella NBA nel 2006 chance di giocare ancora per il titolo, ovvero quella che sembra l'unica volontà del giocatore per questi suo ultimi anni di carriera (Lowry compie 35 anni proprio giovedì 25 marzo, il giorno della trade deadline). Festeggerà con una nuova casacca da indossare? Tutto dipenderà da cosa Toronto riuscirà a ottenere, o da Miami o da Philadelphia (si punta a un talento giovane, oltre a scelte future).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche