Please select your default edition
Your default site has been set

Toronto Raptors-Denver Nuggets, la prima gara NBA commentata da sole donne

la prima volta

La TV canadese - che distribuisce e racconta le partite dei Raptors a Toronto e non solo - ha celebrato nel migliore dei modi la giornata internazionale dedicata alle donne: in telecronaca, a bordocampo, in studio e in collegamento c’erano soltanto donne a raccontare la partita tra Raptors e Nuggets - la prima di sempre in NBA con una copertura del genere: “Non bisogna più soltanto sognarlo: le donne ci stanno riuscendo, lo stanno facendo”

Meghan McPeak e Kia Nuse - giocatrice della nazionale di pallacanestro e dei Phoenix Mercury della WNBA - erano in cabina di commento per raccontare la gara, Kyala Grey a bordocampo, a raccontare e captare tutti i segnali in arrivo dalle panchine. In studio invece Kate Beirness e Amy Audibert per accompagnare i telespettatori nel prepartita, durante l’intervallo e con le interviste a fine gara. Nomi che resteranno nel loro piccolo nella storia della NBA e del modo in cui si racconta la pallacanestro, visto che per la prima volta un intero studio e racconto di una partita NBA ha coinvolto solo ed esclusivamente figure femminili. Una scelta quella fatta dalla TV canadese che trasmette in Canada le partite dei Raptors non solo per celebrare la giornata internazionale dedicata alle donne (che cade il 24 marzo), ma per dare un segnale forte. Rendere normale quello che oggi fa notizia: “Vogliamo mettere in risalto il lavoro che le donne fanno per raccontare la pallacanestro. Non è una ricorrenza, ma diventerà la normalità: vogliamo far capire a tutte le donne che ci seguono che c’è posto per loro per parlare di pallacanestro”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche