Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, vittoria dolceamara per Brooklyn in gara-1: battuta Milwaukee ma preoccupa Harden

highlights NBA
©Getty

I Nets perdono Harden per infortunio dopo pochi secondi e allora si devono affidare alle magie di Kevin Durant e Kyrie Irving, spelleggiati benissimo da un super Blake Griffin. Milwaukee tira malissimo da tre punti e incassa un 35-23 nel terzo quarto che decide la partita. Non basta il solito Antetokounmpo da 34 punti e 11 rimbalzi 

BROOKLYN NETS-MILWAUKEE BUCKS 115-107 | La notizia buona in casa Nets è la vittoria su Milwaukee che dà a Brooklyn il vantaggio 1-0 nella serie. La cattiva è l'infortunio a James Harden dopo solo pochi secondi, uno stiramento al bicipite femorale destro che già aveva tenuto a lungo ai box il "Barba" durante la stagione. Una notizia, quest'utima, che rischia di rovinare l'impresa di aver inflitto a Giannis Antetokounmpo e compagni la prima sconfitta dei loro playoff, grazie alle prestazioni delle due superstar rimaste in campo (29 punti con 10 rimbalzi per Kevin Durant, 25 per Kyrie Irving) ma anche grazie al passo avanti fatto dagli altri pezzi importanti del roster di coach Steve Nash, in particolare un Blake Griffin in doppia doppia con 18 punti e 14 assist e un Joe Harris da 19 con 7/11 al tiro e 5 triple a segno. Funziona quindi tutto benissimo il quintetto dei padroni di casa, anche se ridotto a un quartetto dopo l'immediato forfait di Harden, mentre dalla panchina la produzione di Mike James (12 punti) è uguale a quella di tutto il resto delle riserve.

Antetokounmpo non basta: che disastro da tre 

leggi anche

Harden, stiramento al bicipite femorale: ancora ko

Ai Bucks non basta una super prestazione di Giannis Antetokounmpo, autore di 34 punti e 11 rimbalzi con un ottimo 16/24 al tiro. A mancare più di tutto sono i punti di Khris Middleton, che incappa in una brutta serata di tiro (solo 6/23 dal campo e 13 punti per lui, senza canestri da tre su cinque tentativi) ma non molto meglio, a livello di percentuali, fa anche Jrue Holiday, che chiude con 17 punti ma solo 7/19 al tiro. Più solida la prestazione di Brook Lopez, autore di un ottimo 8/11 dal campo, con P.J. Tucker in quintetto al posto dell'infortunato Donte DiVincenzo, per cui i playoff sono già finiti. Nella rotazione dalla panchina coach Budenholzer aggiunge Jeff Teague (14 minuti ma solo due punti) ai soliti Portis, Connaughton e Forbes ma le percentuali dei Bucks non sono un granché dal campo (sotto il 45%) e ancora peggio da tre punti, con un negativissimo 6/30 che condanna la squadra del Wisconsin. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche