Please select your default edition
Your default site has been set

Playoff NBA, gara-7 senza futuro alle 21.30 su Sky. Clippers o Mavs? Leonard o Doncic?

NBA
©Getty

L'unica serie del primo turno che ha regalato una gara-7 lo ha fatto nella maniera più rocambolesca possibile. Clippers e Mavs hanno sempre vinto in trasferta, 3 gare su 3, e ora si ritrovano a giocarsi la qualificazione in 48 minuti. Il fattore campo premierebbe L.A., ma il condizionale ora è d'obbligo. Flavio Tranquillo e Matteo Soragna pronti a raccontare l'ultima sfida del primo turno di playoff 2021

Sei partite. Sei vittorie esterne. Una statistica unica, mai vista prima nella storia dei playoff NBA ("bolla" esclusa, perché lì il fattore campo era solo nominale). Dallas non può che sperare che il trend continui, perché la gara-7 che deciderà il primo turno tra Clippers e Mavericks va in scena stasera (ore 21.30 su Sky Sport Uno e Sky Sport NBA) sul parquet dello Staples Center. Dovrebbe essere un vantaggio per la squadra di coach Lue, ma visti i recenti precedenti c'è più di un dubbio e anzi, i Dallas Mavericks allo Staples vantano un record assoluto di 5 vittorie e neppure una sconfitta. Eliminati lo scorso anno in sei gare (4-2), Doncic e compagni vogliono fortemente la rivincita, ma si sono già visti sfuggire dalle mani il primo match point, sprecato di fronte al proprio pubblico dell'American Airlines Center e di fronte a un Kawhi Leonard in formato MVP ("Ci ha distrutto", il commento che non ha bisogno di ulteriori spiegazioni fornito da Doncic). Se a molti la sua gara-6 è sembrata quasi un "uno-contro-tutti", forse è perché così è stato davvero: Leonard in isolamento contro la difesa dei Mavs ha collezionato un incredibile 9/10 al tiro, eguagliando la miglior prestazione (stagione regolare o playoff) per efficienza al tiro dal 2013-14 a oggi. Dal suo conteninemento difensivo e dalla capacità di mettere magari più in partita offensivamente Kristaps Porzingis (solo 7 tiri e altrettanti punti in 31 minuti in gara-6, terza gara della serie chiusa senza raggiungere la doppia cifra per punti) passano le speranze di qualificazione di Dallas, e in Texas "la bella" contro i Clippers è vista come una sorta di esame di maturità per Luka Doncic e per questi Mavs. Ecco, Luka Doncic: ovviamente i riflettori sono anche su di lui, anche perché lo scontro diretto con Leonard è ormai inevitabile: la superstar dei Clippers ha marcato lo sloveno in 61 possessi nelle ultime due gare (38 in gara-6), dopo averlo fatto direttamente solo 45 volte nelle prime quattro gare della serie. E Leonard, si sa, è capace di decidere una partita tanto in attacco quanto in difesa: i 45 punti di gara-6 lo dimostrano, ma anche la sua capacità di limitare Doncic nel quarto conclusivo. Per questo sarà fondamentale che lo sloveno sappia coinvolgere al meglio i suoi compagni e che questi rispondano all'appello, soprattutto con il tiro dalla lunga distanza, che nelle tre gare vinte ha portato in dote quasi 49 punti (con il 46% dall'arco) mentre nelle tre sconfitte solo 36 (con il 35% di accuratezza al tiro).

approfondimento

Embiid l'incognita al via della serie Sixers-Hawks

 Tutti a vedere allora il duello tra Kawhi Leonard e Luka Doncic, ma senza dimenticare che a decidere la serie potrebbero benissimo essere altri protagonisti, da Paul George (che avrebbe bisogno di una gran partita per mettere finalmente a tacere le critiche sul suo rendimento nelle gare più importanti) a Tim Hardaway Jr., prima spalla offensiva di Doncic con un Porzingis così sottotono. L'appuntamento è per le 21.30, le voci sono quelle di Flavio Tranquillo e Matteo Soragna, i canali i soliti: Sky Sport Uno e Sky Sport NBADo-or-diechi vince va avanti, chi perde esce, crudele ma anche molto spettacolare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche