Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, scambio sull'asse Clippers-Grizzlies: Bledsoe a L.A. per Beverley, Rondo e Oturu

NBA
©Getty

Le due squadre organizzano uno scambio che coinvolge 4 giocatori e che ha pesanti implicazioni salariale, soprattutto per i Clippers, che risparmiano 30 milioni di dollari e si mettono in casa una guardia che potrà comunque trovare parecchio spazio al fianco di Paul George (e Kawhi Leonard, se dovesse tornare). Memphis invece si dice aperta a ulteriori scambi con i giocatori arrivati da L.A.

Torna di colpo protagonista il mercato NBA con una mossa inattesa, sull'asse L.A. Clippers-Memphis Grizzlies: spedendo in Tennessee Patrick Beverley, Rajon Rondo e Daniel Oturu - per ottenere in cambio Eric Bledsoe - la franchigia californiana risparmia 30 milioni di dollari (in tassa di lusso, scesa dai 125 milioni previsti a 95) creando allo stesso tempo un'eccezione salariale di 8.3 milioni da utilizzare entro un anno dallo scambio. Per i Clippers e per Bledsoe è una seconda volta, visto che proprio L.A. nel 2010 aveva fatto esordire l'allora guardia proveniente da Kentucky, che aveva speso nella "città degli angeli" i primi tre anni nella lega. Memphis invece ottiene dallo scambio due veterani e un promettente giovane (scelto alla n°33 al Draft 2020) anche se i Grizzlies al momento hanno già un roster completo e fanno sapere di essere disposti ad ascoltare offerte su qualsiasi dei tre giocatori arrivati in Tennesse nella trade, anche se il contratto di Beverley (14.3 milioni di dollari per un ultimo anno) potrebbe non essere facile da scambiare. Anche per i Grizzlies l'operazione orchestrata con i Clippers ha implicazioni future, allegerendo non di poco il peso salariale dei propri contratti nell'estate 2022, quando Memphis potrebbe tornare ad avere una certa libertà di azione sul mercato.

leggi anche

Memphis cede Valanciunas: arrivano Adams e Bledsoe

Certo L.A. perde due pedine a loro modo importanti del reparto dietro: Beverley (tre volte nominato nei migliori quintetti difensivi NBA, nel 2017 nel primo) è stato a lungo titolare e uno dei preferiti del pubblico dello Staples Center, mentre Rondo era stato voluto da coach Lue per dare esperienza e leadership in spogliatoio e in campo: entrambi saranno in scadenza a fine anno. Bledsoe - a sua volta incluso due volte nei migliori quintetti difensivi, nel primo nel 2019 - era invece arrivato a Memphis da New Orleans soltanto da un mese circa, ed era risaputa la volontà dei Grizzlies di trovare per il veterano una nuova destinazione. Che è finita per essere una nuova/vecchia destinazione: quella dei suoi esordi a Los Angeles, in maglia Clippers. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche