Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Paolo Banchero, super esordio al Madison Square Garden: 22 punti contro Kentucky

il prospetto
©Getty

Uno dei migliori prospetti in vista del Draft 2022 ha fatto il suo esordio stagionale con la maglia di Duke: 22 punti e 7 rimbalzi in 31 minuti nella vittoria contro Kentucky, mostrando talento e atletismo ai tanti scout NBA presenti a New York per vederlo all’opera. Una prestazione che ha impressionato anche Miles Bridges, che si è complimentato con lui via Twitter

“Champions Classic” al Madison Square Garden: un palcoscenico che non ha nulla da invidiare a quelli più blasonati nel mondo della pallacanestro. Luogo ideale per Paolo Banchero - protagonista sul parquet con Duke - per far capire le ragioni per cui molti scout lo indicano come potenziale prima scelta assoluta al prossimo Draft. Una partita che non ha intimorito l’ala di passaporto italiano, in campo per 31 minuti, andando anche oltre i crampi e dando una grossa mano alla sua Duke nel successo per 79-71 su Kentucky. Una prestazione da incorniciare la sua: 22 punti con 7/11 al tiro (0/3 con i piedi oltre l’arco), 8/9 ai liberi, sette rimbalzi e due recuperi. Numeri che hanno incantato gli oltre 18.000 spettatori presenti sugli spalti, nonostante i problemi fisici che ne hanno tormentato il secondo tempo - in cui è stato costretto anche momentaneamente a rientrare nello spogliatoio per verificare le sue condizioni. “È un talento speciale e puoi pensare di allenarlo e spremerlo fino in fondo, consapevole del fatto che con il passare dei giorni diventerà sempre meglio”, sottolinea coach Krzyzewski, che dopo 42 anni da allenatore chiuderà la sua carriera al termine di questa stagione. “È potenzialmente un campione, su questo non ci sono dubbi”.

vedi anche

Paolo Banchero 1° giocatore di college in NBA 2K

Una partita vinta con merito da Duke anche grazie al contributo dei compagni del giocatore italiano - in particolare l’altra matricola che punta a un posto al Draft NBA 2022: Trevor Keels, autore di 25 punti e protagonista nel parziale da 24-8 che ha segnato il match dopo l’intervallo lungo. A far sorridere coach K e gli scout della lega è l’atletismo e la varietà di opzioni offensive a disposizione di Banchero - in grado all’occorrenza di far male sia dal perimetro (dove alle volte si è ritrovato a stazionare un po’ troppo a lungo) che in avvicinamento a canestro. Sempre attivo in difesa - non tanto a livello di posizione su cui c'è da lavorare, quanto di impegno e applicazione - con buone doti di playmaking, nonostante non sia riuscito a mettere a referto neanche un passaggio vincente. Una prestazione maiuscola che ha fatto felice anche Miles Bridges, uno dei giocatori in rampa di lancia in questo primo mese scarso di regular season: il MIP degli Charlotte Hornets ha ripreso un tweet di Banchero, sottolineando quanto il gioco esca dalle sue mani. “Chi ben comincia…”: non diciamolo troppo forte, ma le prime sensazioni sul suo impatto e la sua crescita sono ottime.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche