Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, la storia di Natale arriva da Portland: Lillard campione anche fuori dal campo. VIDEO

NBA
©Getty

A presentarsi all'arena con il cartello "Tutto quello che voglio per Natale è incontrare..." e il nome del proprio campione preferito ci hanno provato in tanti, ma a volte i desideri si realizzano. È quello che è successo a Portland, dove Damian Lillard ha reso questo Natale davverso speciale per un giovane tifoso dei Blazers

Natale, si sa, è tempo di regali e quello più bello, a Portland, lo ha ricevuto un giovanissimo tifoso dei Blazers, presentandosi al Moda Center con un cartello indicativo dei suoi desideri: "Tutto quello che voglio per Natale è incontrare Damian Lillard". Detto, fatto. Dopo una partita che lo ha visto protagonista in campo (32 punti e secondo successo consecutivo per i suoi Blazers), il n°0 di Portland ha trovato il tempo di fermarsi dal suo giovane tifoso, dargli un "fist bump" (pugno contro pugno) e scambiare due chiacchiere. Un piccolo gesto ma, come raccontato dalla madre del piccolo (che nella sua bio su Twitter si definisce "orgogliosa tifosa dei Portland Trail Blazers") qualcosa dal valore incommensurabile per il giovane tifoso

leggi anche

Lillard nega i rumors: "Sono notizie non accurate"

"Non riesco neppure a spiegare tutto quello che è successo. Mio figlio mi ha appena dato l'abbraccio più forte che mi abbia mai regalato. Grazie Dame Lillard: quei 5-10 secondi hanno semplicemente reso questa giornata indimenticabile per mio figlio! Sono davvero queste le cose che contano!". Piccoli gesti di un grande campione, che anche sui social ha voluto commentare, con un semplice cuore. Forse però non grande quanto il suo.