Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Darius Garland da record: 51 punti e 10 triple segnate, ma Cavs ko. VIDEO

NBA
©Getty

Non c'è Donovan Mitchell contro Minnesota, ma c'è un Garland da sogno: segna 27 dei suoi 51 punti nel quarto quarto e firma una prestazione che nella storia dei Cavs è pareggiata solo da LeBron James, Kyrie Irving e Walt Wesley. Si tratta del massimo in carriera per il prodotto da Vanderbilt, ma i Timberwolves gli rovinano la festa e passano sul campo dei Cavs

Doveva essere la prima sfida da avversari tra Mitchell e Gobert ma l'ex Utah Jazz oggi ai Cavs deve dare forfait per una distorsione alla caviglia: nessun problema, ci pensa Darius Garland. La point guard dei Cavs fa registrare il suo massimo in carriera a quota 51 punti in una serata strepitosa a cui manca soltanto la vittoria di squadra (la spunta Minnesota, 129-124). La prestazione è da record individuale anche per quanto riguarda i canestri da tre punti, ben 10 (su 15 tentativi) e con i suoi 50 punti Garland supera i 49 segnati da Ja Morant il 21 ottobre e mette la sua firma sul bottino più alto dall'inizio della stagione. Dura poco, però, perché un'ora dopo Embiid ne segna 59 contro Utah e gli strappa il primato. Poco male, però, perché Garland ha tutti i motivi per festeggiare, compreso un quarto quarto da 27 punti in cui ha fatto di tutto per impedire alla sua squadra di uscire sconfitta nella serata più bella (dal punto di vista individuale) della sua carriera, conclusa con 16/31 al tiro e 9/13 dalla lunetta, con anche 6 assist e 2 recuperi. Nella storia dei Cavs solo LeBron James (9 volte), Kyrie Irving (2) e Walt Wesley (1) sono riusciti a toccare quota 50 punti mentre Garland diventa solo il nono giocatore nella storia della NBA (e il più giovane di sempre) a farlo unendoci anche 10 triple a segno

HIGHLIGHTS

Solo Embiid (a Phila) fa meglio di Garland: GUARDA il video

Una conferma di un roster profondo e di grande talento, se si pensa che solo quest'anno i Cavs hanno già avuto tre giocatori - Donovan Mitchell, Caris LeVert e ora Garland - capaci di toccare quota 40 punti: nella stessa stagione (allora era il 2016-17) era successo solo al trio LeBron James-Kyrie Irving-Kevin Love.