Olimpiadi invernali, delusione Vittozzi-Wierer: la giornata azzurra

Olimpiadi
vittozzi_getty

Biathlon: tra le donne Vittozzi 11esima, Wierer 15esima; tra gli uomini Windisch 16esimo. Ottimo piazzamento per Lollobrigida, decima nei 1500 di pattinaggio di velocità. Italia quarta nel Team Event, rinviato a giovedì lo slalom gigante femminile a causa del forte vento

IL RACCONTO DELL'8^ GIORNATA

TUTTI I RISULTATI - IL MEDAGLIERE - IL CALENDARIO: DATE E ORARI ITALIANI

CAPPELLINI-LANOTTE: "COSA HA VISTO LA GIURIA?"

FOTO: SNOWBOARD, ANDERSON SHOW

Quinta giornata di gare a PyeongChang: dopo aver conquistato la medaglia di bronzo non riesce a centrare il bis Dominik Windisch. L'azzurro del biathlon ha chiuso la 12,5 km al sedicesimo posto con cinque errori al poligono. Meglio di lui ha fatto il compagno Lukas Hofer, che si è classificato decimo (tre errori).

Restando nel biathlon, delusione per le azzurre nella gara 10 chilometri a inseguimento: Lisa Vittozzi ha chiuso all'undicesimo posto con quattro errori al poligono, Dorothea Wierer al 15esimo posto con cinque errori. La gara è stata vinta dalla tedesca Laura Dahlmeier. che ha preceduto sul traguardo la slovacca Anastasiya Kuzmina e la francese Anais Bescond. "Ho patito tanto il freddo. Sono condizioni difficilissime per tutte, ma io l'ho sofferto particolarmente, in gara mi fa tutto male e ho quasi i crampi. Non sono proprio sciolta", ha ammesso Dorothea Wierer. "Ho avuto un po' di sfortuna, all'ultimo poligono è arrivata una ventata e non riuscivo a tirare il colpo, continuavo a dondolare", ha dichiarato invece Lisa Vittozzi, "Alla fine è andata male ma sono molto positiva. Continua la ricerca della gara perfetta, io non mi arrendo e ho ancora quattro gare".

Italia ai piedi del podio nella prova del Team Event di pattinaggio di figura. Matteo Rizzo per l'individuale maschile, Carolina Kostner per quella femminile, Marchei-Hotarek per la coppia Cappellini-Lanotte per la danza hanno terminato la gara al quarto posto con 56 punti. L'oro è andato alla squadra canadese con 73 punti, argento per il team dei russi senza bandiera con la star Zagitova (66), e bronzo agli Stati Uniti (62). "Ho sentito un bella energia positiva - ha spiegato Kostner - Ma non sono Wonder Woman, posso sbagliare. Ho commesso due mini errori, non ero perfettamente a mio agio".

Nel pattinaggio di velocità (1500m femminili) buona la prova di Francesca Lollobrigida che si è posizionata al decimo posto (1'57"94), a 3"59, a soli tre decimi dal suo personale. Più indietro l'altra azzurra in gara, Francesca Bettrone, 25esima a 6"08.

Nello slittino donne, invece, dopo la prima e la seconda discesa Andrea Voetter ha ancora la possibilità di giocarsi un piazzamento importante (si è classificata undicesima). Seconda discesa da dimenticare per Sandra Robatscher, retrocessa in diciassettesima piazza (prima era 12esima).

L'ultima gara che ha visto protagonisti gli azzurri è stato il salto con lo sci. Nello specifico, le sorelle Malsiner: Lara è quindicesima con 179.5 mentre Manuela, classe 1997, è diciottesima con 163.4. Non entrano nelle trenta, invece, Elena Runggaldier e Evelyn Insam.

Le prime azzurre impegnate oggi dovevano essere Federica Brignone, Sofia Goggia, Manuela Moelgg e Marta Bassino, invece il forte vento ha fatto cambiare il programma agli organizzatori, lo slalom gigante femminile è stato spostato a giovedì 15 febbraio.

I più letti