user
12 febbraio 2018

Olimpiadi invernali Corea 2018. Biathlon, niente podio per Windisch: i risultati della quinta giornata

print-icon

Niente da fare per l'Italia nel Team Event di pattinaggio di figura: Kostner chiude quarta il suo libero, così come Rizzo e Cappellini/Lanotte, bissando la medaglia di legno di Sochi. Rinviato a giovedì lo slalom gigante femminile di sci alpino. Delusione Wierer-Vittozzi nel biathlon. Niente podio per Windisch. Ottimo piazzamento per Lollobrigida, decima nei 1500 di pattinaggio di velocità

IL RACCONTO DELL'8^ GIORNATA

TUTTI I RISULTATI - IL MEDAGLIERE - IL CALENDARIO: DATE E ORARI ITALIANI

CAPPELLINI-LANOTTE: "COSA HA VISTO LA GIURIA?"

FOTO: SNOWBOARD, ANDERSON SHOW

Ore 15.50, salto con gli sci: è oro Lundby

Nel salto con gli sci vince la norvegese Lundby con 264.6. Argento Althaus (Germania), bronzo Takanashi (Giappone). A completare la top ten Avvakumova (Rus), Vogt (Ger), Iraschko-Stolz (Aut), Kriznar 8Slo), Straub (Ger), Ito (Jpn), Seyfarth (Ger). Per le azzurre, le due sorelle Malsiner: Lara è quindicesima con 179.5 mentre Manuela, classe 1997, è diciottesima con 163.4. Non entrano nelle trenta, invece, Elena Runggaldier e Evelyn Insam.

Ore 15.00, curling misto: la Svizzera è la seconda finalista

Nel torneo doppio misto di curling, la Svizzera batte 7-5 l'OAR e vola in finale, dove affronterà il Canada. La formazione nordamericana si è imposta nettamente contro la Norvegia per 8-4.

Ore 14.48, pattinaggio di velocità: oro Wüst

Nei 1500m femminili di pattinaggio di velocità, l'olandese Wust vince la medaglia d'oro. Seconda la giapponese Takagi con il crono di 1'54"55, a 2 decimi dall'olandese. Sul terzo gradino del podio l'altra olandese Leenstra (1'55"26). Ottimo decimo posto per Francesca Lollobrigida, a 3"59, a soli tre decimi dal suo personale. Più indietro l'altra azzurra in gara, Francesca Bettrone, 25esima a 6"08.

Ore 14.20. Freestyle, moguls: oro di Kingsbury

Mikael Kingsbury è il campione olimpico delle moguls. Il dominatore della specialità si è imposto con 86.63. Argento all'australiano Matt Graham (82.57), bronzo al giapponese Daichi Hara (82.19).

Ore 14.00. Slittino, seconda discesa femminile: ancora in testa Geisenberger

Dopo aver dominato la prima manche, Geisenberger si ripete anche nella seconda, classificandosi al primo posto con 1.32.454. Dietro Eitberger e Gough. In casa Italia è undicesima Andrea Voetter che ha ancora la possibilità di giocarsi un piazzamento importante. Seconda discesa da dimenticare per Sandra Robatscher, retrocessa in diciassettesima piazza.

Ore 13.27, biathlon: oro per Fourcade

Dopo la medaglia di bronzo, niente bis per l'azzurro Dominik Windisch nel biathlon ai Giochi Olimpici di PyeongChang: ha chiuso la 12,5 chilometri al sedicesimo posto con cinque errori al poligono. Meglio di lui ha fatto il compagno Lukas Hofer che si è classificato decimo (tre errori). Medaglia d'oro per il francese Fourcade, che ha preceduto lo svedese Samuelsson e il tedesco Doll.

Ore 13.05, Vittozzi: "Sono positiva anche se è andata male"

"Ho avuto un po' di sfortuna, all'ultimo poligono è arrivata una ventata e non riuscivo a tirare il colpo, continuavo a dondolare. Alla fine è andata male ma sono molto positiva. Continua la ricerca della gara perfetta, io non mi arrendo e ho ancora quattro gare".

Ore 13.00, Wierer: "Ho patito il freddo"

"Ho patito tanto il freddo. Sono condizioni difficilissime per tutte ma io l'ho sofferto particolarmente, in gara mi fa tutto male e ho quasi i crampi. Non sono proprio sciolta". Dorothea Wierer spiega il suo quindicesimo posto nella gara 10 chilometri a inseguimento di biathlon alle Olimpiadi di PyeongChang. "Sono partita che non ero riscaldata bene - ha aggiunto - e al primo poligono non sentivo più le dita. Non sentivo se stavo premendo il grilletto o no".

Ore 12.40. Slittino, prima discesa femminile: Geisenberger al comando

Dopo la prima run, al comando la tedesca Geisenberger davanti a Gough e Huefner. In casa Italia decima Andrea Voetter, dodicesima Sandra Robatscher.

Ore 12.00. Hockey, gironi femminili: vincono Svizzera e Svezia

Dopo aver battuto la Corea, la Svizzera si ripete nella gara contro il Giappone, sconfitto 3-1. Per le svizzere, quasi assicurata la possibilità di giocarsi la chance di andare in semifinale. La Svezia batte la Corea 8-0.

Ore 11.40, biathlon: oro per Dahlmeier. Azzurre lontane 

Due gare, due ori. Festeggia ancora Dahlmeir nel biathlon (inseguimento 10 km) che si posiziona al primo posto del podio con il tempo di 30.53.3. Argento per la slovacca Anastasiya Kuzmina staccata di 29"4, bronzo alla francese Anais Bescond a 29"6. Quarta la norvegese Olsbu, ottima quinta la svedese Oeberg. Sesta la tedesca Herrmann. Le azzurre sono indietro: 11esima Lisa Vittozzi (con 4 errori), 15esima Dorothea Wierer (con 5 errori). Si aggiorna il medagliere della Germania, attualmente in testa alla classifica.

11:41

BIATHLON – Trionfa Dahlmeier. 3° oro in 3 gare per la Germania nel biathlon.

11:40

BIATHLON –

11:41

BIATHLON – Trionfa Dahlmeier. 3° oro in 3 gare per la Germania nel biathlon.

11:40

BIATHLON –

Ore 11.00: anche la combinata è a rischio

Dopo l'annullamento della discesa uomini e del gigante donne, è a rischio anche la combinata uomini di questa notte (discesa ore 3.30, slalom ore 8 italiane). Per domani a Jeongseon è previsto ancora vento, seppure in diminuzione. La ricognizione della discesa è prevista tra le 9 e le 10 locali, l'una e le 2 in Italia. Alle 2.30, un'ora prima della gara, la giuria deciderà se partire all'orario prestabilito e dallo start della discesa, oppure se ritardare per utilizzare una delle due partenze alternative, lo start del superG maschile o quello del superG femminile.

Ore 09.30, Pescante accoglie a Casa Italia collega nordcoreano

Nel quartier generale della spedizione italiana ai Giochi in Corea del Sud, è arrivato, assieme al membro CIO e rappresentante del Comitato Olimpico Internazionale all'ONU, Mario Pescante, il membro CIO Chang Ung, già presidente dell'International Taekwondo Federation. "Prima delle sanzioni dell'ONU abbiamo ospitato per quattro anni la loro squadra di calcio giovanile a Coverciano e uno di questi ragazzi oggi gioca in Italia, Kwang Song Han - ha raccontato Pescante -. L'unico sgarbo che mi ha fatto in Corea è stato quello di farmi vedere il monumento Pak Doo-Ik che ci buttò fuori dai mondiali di calcio nel 1966. Fino ad ora non ha incontrato la stampa straniera, lo ha fatto soltanto con quella del nostro Paese". Ai giornalisti presenti Chang Ung ha ribadito l'importanza che ha lo sport nel dialogo tra le due Coree. "In questi Giochi abbiamo visto la squadra coreana unita nell'hockey su ghiaccio e io spero che questa cosa si possa estendere, perché le Olimpiadi e lo sport superano qualunque differenza tra di noi - ha detto il dirigente sportivo nordcoreano -. Lo sport, ma anche l'arte, la danza e la musica superano la politica".

Ore 09.15, Sofia Goggia: "Onorata per il rispetto e la rivalità con la Vonn"

"Sono onorata per il rispetto che la Vonn nutre nei miei confronti. Una mossa per addolcirmi? La fame l'avrò sempre. Siamo amiche e sarà una bella sfida. Lei vuole vincere, darà il massimo: ha un'esperienza grandiosa. Per me è la prima volta, sono più inesperta, ma i conti si tirano alla fine. Il gigante sarà una gara rompighiaccio".

Ore 09.10, Manuela Moelgg: "Il rinvio? Eravamo cariche e pronte"

"Eravamo cariche e contente di aprire la gara, ma la natura non ce lo ha permesso. E' meglio gareggiare quando tutto è più tranquillo. Con questi cambiamenti bisogna mantenere la calma, possono anche servire".

Ore 9.00, Cappellini-Lanotte: "Cosa ha visto la giuria?"

"Abbiamo fatto la gara della vita, siamo orgogliosi di noi, delusi dal punteggio. Di sicuro la giuria è composta da persone competenti ma non sappiamo cosa abbiano visto - hanno detto Anna e Luca -. Abbiamo capito cosa dovevamo migliorare, lo abbiamo fatto ma loro lo hanno capito? C'è stato troppo stacco tra una coppia e l'altra e questo non ci è piaciuto. Ne parleremo durante gli incontri che abbiamo con le giurie. Noi proseguiamo sulla nostra strada, in vista della gara individuale non cambieremo nulla, non ha senso, cambiare. Si rischia di rovinare tutto".

Ore 08.40: snowboard, Chloe Kim in testa nelle qualifiche dell'Halfpipe

La grande favorita per la medaglia d'oro, la statunitense Chloe Kim, guida la classifica e domani si giocherà il successo nelle run decisive. Sono dodici le atlete che avanzano alla finale, sulle ventiquattro presenti. La giovanissima statunitense, non ancora maggiorenne e attesissima da tutta la nazione, stampa un 95.50. La prima delle inseguitrici è lontana: si tratta della cinese Jiayu Liu, che è seconda in 87.75. Terza piazza per la giapponese Haruna Matsumoto in 84.25.

Ore 08.30, Sofia Goggia: "Temperature troppo alte, neve molle e afa. Gara cancellata"

Sofia Goggia scherza su Twitter: "In situazioni del genere - ha detto intervenendo a Casa Italia - l'ironia salva sempre. Le Olimpiadi hanno la loro pressione e ben venga qualche battuta ogni tanto". Sul rinvio della gara: "E' stato un peccato non correre perchè era una bella giornata. Ma il vento tirava troppo forte. Fortunatamente nei prossimi giorni sono previste temperature in rialzo e quindi speriamo di poter correre con condizioni uguali per tutti". "Voglio prendere il Gigante - ha concluso - come gara rompighiaccio. Quest'anno non sono stata competitiva, non riesco a esprimermi sui livelli dell'anno scorso. La prendo come prima esperienza olimpica. Sugli sci lunghi ritrovo invece ottime sensazioni, a breve arriveranno le mie gare".

Le gare della notte

E' stata un'altra notte ricca di emozioni. A PyeongChang l'Italia ha sfiorato la medaglia nel Team Event di pattinaggio di figura, confermando la maledizione del quarto posto del 2014 in Russia. Decisa anche la prima finalista del curling misto e ufficializzate le date dei recuperi delle gare rinviate nello sci alpino: segnatevi sul calendario giovedì 15, perché sarà una notte stellare. 

Pattinaggio di figura: Italia quarta, trionfa il Canada

Ancora un quarto posto per la formazione azzurra impegnata nella gara a squadre. Come quattro anni fa a Sochi l’Italia non è riuscita a salire sul podio, pur dimostrando notevoli progressi in tutte le specialità. Alla Gangneung Ice Arena, nella terza e ultima giornata di gara, la sfida a cinque per le medaglie si è conclusa senza colpi di scena. L'Italia ha chiuso ai piedi del podio con 56 punti, a 6 lunghezze dagli Stati Uniti (62 punti); seconda classificata la squadra OAR (66) mentre l'oro è stato conquistato dal Canada (73). Al quinto posto chiude la classifica il Giappone (50 punti). Nel libero maschile Matteo Rizzo ha terminato la propria esibizione al quarto posto con 156.11 (78.77 elementi tecnici e 77.34 per le componenti del programma). Anche nel femminile Carolina Koster ha chiuso quarta, ottenendo 134.00 punti (59.73 elementi tecnici e 74.27 per le componenti). Quarto posto anche per Anna Cappellini e Luca Lanotte nel libero di coppie danza con 107.00 (52.70 elementi tecnici e 54.30 per le componenti). Il programma del pattinaggio di figura riprenderà il 14 febbraio con le coppie artistico impegnate nel programma corto.

Kostner: "Non ero perfettamente a mio agio"

"Siamo una mini nazione, l'obiettivo era stare in finale. Siamo una grande squadra, orgogliosi di quello che abbiamo fatto". Carolina Kostner non è stata impeccabile nella prova del libero nel Team Event di pattinaggio ai Giochi di PyeongChang: dopo il bel corto di ieri, l'azzurra ha fatto segnare il quarto punteggio, con l'Italia che ha chiuso ai piedi del podio: "Non sono Wonder Woman, posso sbagliare. Ho sentito un bella energia positiva - ha aggiunto l'azzurra -. Ho fatto due mini errori, non ero perfettamente a mio agio".

Sci alpino: gigante femminile rinviato a giovedì 15

Il gigante femminile, in programma oggi e rinviato per maltempo, si disputerà giovedì 15 febbraio (prima manche 1.30, seconda alle 5.15). Lo ha deciso il Comitato Organizzatore, d'intesa con Cio e Fis. Quattro le azzurre iscritte in gara: Marta Bassino, Sofia Goggia, Federica Brignone e Manuela Moelgg. Le condizioni sulla pista coreana erano impraticabili, con una temperatura che ha raggiunto picchi di -30°C e raffiche di vento oltre i 60 km/h. Sempre giovedì è in programma la discesa libera maschile, che verrà disputata alle ore 3 italiane. Il 15 febbraio sarà una giornata speciale per gli amanti dello sci alpino, che vedrà (ma il condizionale è d'obbligo, visto il meteo ballerino) la sua prima gara in programma martedì con la combinata. Sung Baik You, portavoce del comitato organizzatore dei Giochi olimpici di Pyeongchang, ha spiegato i motivi del rinvio della gara femminile: "Prima di tutto viene la sicurezza degli atleti. Sono giochi invernali e ci sono problemi per i forti venti. E' difficile sopportare queste condizioni anche per gli spettatori. Secondo le previsioni freddo e vento proseguiranno fino a domani, da giovedì il tempo migliora. Ci sono preoccupazioni per le gare di sci rinviate. Tutte le decisioni sono state prese con il Cio. Le gare si faranno, ma non si possono fare previsioni sul vento per più di tre giorni".

Snowboard, slopestyle donne: oro per Anderson

Il vento è stato grande protagonista anche nella finale di slopestyle femminile di snowboard. La medaglia d'oro è andata a Jamie Anderson, che si conferma campionessa olimpica anche sulle nevi coreane. La statunitense ha disputato una prima run eccezionale (83.00), che le è bastata per vincere il suo secondo titolo consecutivo dopo quello di Sochi. Anderson ha preceduto la canadese Laurie Blouin (76.33) e la finlandese Enni Rukajarvi (75.38). 

Curling misto, Canada in finale

E’ il Canada il primo finalista del torneo doppio misto di curling. La formazione nordamericana si è imposta nettamente contro la Norvegia per 8-4 e attende ora l'altra sfida che vedrà opposti gli Atleti Olimpici della Russia e la Svizzera, in programma alle 12.05 ora italiana.

Biathlon donne: Italia, Runggaldier al posto di Sanfilippo

C'è un cambio nella formazione italiana che mercoledì 14 prenderà parte alla gara individuale sui 15 km in programma all'Alpensia Biathlon Centre. Si tratta di Alexia Runggaldier, medaglia di bronzo sulla distanza ai Mondiali di Hochfilzen dello scorso anno, che prenderà il posto di Federica Sanfilippo. La poliziotta altoatesina, dopo avere saltato alcune gare di Coppa del mondo nel pieno della stagione, è rientrata alle competizioni nei recenti Campionati Europei di Val Ridanna, dove si è aggiudicata la medaglia d'argento proprio nell'individuale. Confermate invece Dorothea Wierer, Federica Sanfilippo e Nicole Gontier. La competizione è prevista alle ore 20.05 locali, le 12.05 italiane.

Di seguito gare e risultati del Day-5 olimpico

Norovirus, salgono a 177 i casi

Cresce il numero dei casi di contagio di norovirus ai Giochi di PyeongChang. L'ultima stima è di 177 totali, con 19 nuovi ammalati. Sessantotto persone tra quelle che hanno contratto il virus sono già uscite dalla quarantena totalmente guarite e sono tornate al lavoro.

"Nobel pace per squadra coreana hockey? Grande idea"

"E' un'ottima idea. E' meraviglioso": così il membro nordcoreano del Cio, Chuang Ung, commenta la proposta di candidare la squadra di hockey su ghiaccio femminile della Corea del Nord e della Corea del Sud al Nobel per la pace. La proposta è stata avanzata dall'ex stella dell'hockey, Angela Ruggiero, oggi alto membro americano del Cio. Chang Ung è stato ospite a Casa Italia dove è giunto assieme al membro del Cio Mario Pescante.

Venduti quasi un milione di biglietti

Proseguono in linea con le aspettative la vendita dei biglietti e l'afflusso degli spettatori ai Giochi Olimpici di Pyeongchang. Ad esprimere soddisfazione è Sung Baik You, portavoce del comitato organizzatore: "Abbiamo registrato il tutto esaurito per snowboard, fondo, pattinaggio e hockey. Finora sono stati venduti quasi un milione di biglietti, in linea con le previsioni. Di questi oltre 200.000 all'estero. Tutto sta funzionando molto bene". Qualche problema è stato però registrato per i trasporti, in particolare per garantire il deflusso degli spettatori dopo la gara di slittino in mezzo a una bufera di neve.

Olimpiadi invernali 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi