L'incredibile storia degli atleti del Sud Sudan: a Tokyo da due anni!

lo speciale

Quattro atleti del Sudan del Sud si allenano nel Paese del Sol Levante da quasi due anni grazie alla "sponsorizzazione" della cittadina giapponese che li ha adottati. Un bell'esempio di solidarietà, non solo sportiva raccontata nello speciale da Pio D'Emila

TOKYO2020: LE NEWS E I RISULTATI LIVE

Dal Sudan del Sud a Tokyo, per le Olimpiadi. L’avventura di 4 atleti del paese africano di recente formazione era già indimenticabile: partecipare all’Olimpiade,

nonostante il proprio paese viva un momento difficilissimo, devastato da una guerra intestina che non trova la via della pace. Lo scorso anno sono partiti con

largo anticipo per Tokyo, grazie ad un programma di scambio culturale organizzato in alcune cittadine giapponesi. La comunità di Maebashi si è presa cura di loro.

approfondimento

Olimpiadi, tutti gli impianti delle gare

Ma quando i Giochi sono stati rinviati dal 2020 al 2021, è sorto un problema. Cosa fare? Maebashi ha deciso di adottarli, i cittadini si sono autotassati e li stanno

ospitando da oltre un anno e mezzo. Vitto, alloggio e allenamenti. Dopo tanto tempo, gli atleti del Sud Sudan si sono integrati talmente bene che, a quanto pare,

sono anche coinvolti da affari di cuore. L’Olimpiade è davvero qualcosa che ti cambia la vita….

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche