Nole trionfa a Doha, battuto Murray in finale

Tennis

Djokovic vince per il secondo anno consecutivo il torneo che si gioca in Qatar, primo evento del 2017. Battuto lo scozzese per 6-3, 5-7, 6-4. Per il serbo si tratta del 68° titolo Atp della carriera (tra singolo e doppio): eguagliato Borg

Si riparte sempre da loro due ma l’inizio del 2017 ribalta la fine del 2016. A Novembre Murray aveva prima soffiato il numero 1 a Djokovic, poi aveva dominato il serbo nella finale di Londra. Ma la pausa ha fatto bene a Nole che si è presentato a Doha di nuovo carico e concentrato, ben diverso da quello della seconda parte della scorsa stagione. Così nella finale in Qatar è venuto fuori un incontro spettacolare, fatti di scambi lunghi e duri come da tradizione nelle sfide fra i due. Djokovic ha vinto il primo set 63 e nel secondo si è procurato ben tre match point, tutti annullati dopo un game lunghissimo. Lo scozzese ha approfittato del momento portando a casa il secondo set, nel terzo però Nole non si è scoraggiato, è stato più lucido dell’avversario nei punti importanti e quando si è ripresentato un nuovo matchpoint, il quarto, non ha tremato.

Il torneo di Doha ha un valore relativo, serve soprattutto come preparazione agli Australian Open. Ma il successo di Djokovic è comunque pesante: si tratta del 67esimo titolo in carriera, a -2 da Nadal. Il serbo riallunga nei testa a testa con Murray: 25 vittorie per lui contro le 11 dello scozzese. Che interrompe a 28 la striscia di vittoria consecutive, ma resta numero 1 confermando, al di là di qualche errore di troppo, di essere un animale da battaglia. Federer e Nadal sono appena rientrati ma il 2017, se n’è avuta conferma a Doha, vivrà soprattutto sulla sfida tra questi due. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.