Roma Masters 1000, il sorteggio: sfortunati Seppi e Fognini

Tennis

Stefano Olivari

Entrambi gli azzurri hanno un primo turno abbordabile, ma al secondo troverebbero Nadal e Murray. Le semifinali teoriche sono Murray-Wawrinka e Nadal-Djokovic, ma la parte bassa del tabellone sembra molto più forte, con Kyrgios e Dimitrov che possono sovvertire le gerarchie Tutto il Roma Masters 1000 in diretta su Sky Sport HD

Il sorteggio del Masters 1000 di Romaa, avvenuto al Colosseo, è stato un sorteggio onesto. Diversamente Fabio Fognini e Andreas Seppi non sarebbero stati i primi avversari per Andy Murray e Rafa Nadal.

Murray per Fognini

Il numero 1 del mondo, uscito male da Madrid (sconfitto da Coric negli ottavi) salterà il primo turno, così come Nadal, e nel secondo troverà il vincitore del derby italiano tra Fognini e Matteo Berrettini, ventunenne romano allenato da Vincenzo Santopadre e numero 250 del mondo: ragazzo con una struttura fisica interessante, buoni servizio e diritto. Tutti ricordano l'impresa di Fognini in Coppa Davis contro Murray nel 2014 e anche l'ottima prova di Fabio contro Nadal questa settimana a Madrid, ma fra il figlio in arrivo e Murray costretto a difendere i 1000 punti dell'anno scorso le speranze non sembrano troppe.

Nadal per Seppi

Seppi esordirà contro un qualificato, poi eventualmente avrebbe un Nadal in grande forma e che a Roma potrebbe dare una bella accelerazione alla sua classifica (l'anno scorso perse ai quarti con Djokovic). Paolo Lorenzi sarà assente per infortunio, ma vanno ricordati altri due italiani in tabellone: Gianluca Mager, ventiduenne 362 del mondo vincitore delle prequalificazioni (dove ha battuto Berrettini), che come Seppi giocherà contro un qualificato per poi eventualmente trovare Djokovic. Missione quasi impossibile anche per un altro italiano uscito dalle pre-qualificazioni, Stefano Napolitano (numero 182), contro Troicki.

La parte bassa

Il più interessante dei primi turni, con tutto il rispetto per gli italiani, sarà però Dimitrov-Del Potro, mentre questi sarebbero i quarti di finale teorici, dall'alto in basso: Murray-Raonic, Wawrinka-Cilic, Nadal-Thiem, Djokovic-Nishikori. Come a Madrid rischia di essere molto più forte la parte bassa, dove vagano anche Kyrgios (possibile l'ottavo con Djokovic) e Dimitrov. 

I più letti