Roland Garros, Muguruza fuori in lacrime. Out anche Venus Williams

Tennis
mladenovic_getty

Continua il sogno della beniamina di casa, Kiki Mladenovic, che elimina la campionessa in carica Garbine Muguruza, mentre Timea Bacsinszky fa fuori Venus Williams. Avanti anche Caroline Wozniacki e Jelena Ostapenko

TUTTI I RISULTATI DEL TABELLONE MASCHILE

TUTTI I RISULTATI DEL TABELLONE FEMMINILE

Al Roland Garros verrà incoronata una regina ancora mai salita sul trono di uno slam. Gli ottavi di finale della parte alta del tabellone opponevano infatti 4 vincitrici di un Major a 4 tenniste mai apparse su un albo d’oro di uno slam. E, clamorosamente, tutte le campionesse sono state eliminate.

La beniamina di casa

Kiki Mladenovic, idolo dei tifosi francesi, ha sconfitto la campionessa in carica dello slam parigino Garbine Muguruza con il punteggio di 6-1 3-6 6-3. La tennista di origine serbe, sostenuta da un Suzanne Lenglen gremito, è riuscita a portare a casa il match nonostante i 16 doppi falli commessi, soprattutto grazie all’incredibile numero di errori non forzati della tennista spagnola, ben 33.

Dopo un ottimo primo set nel quale non ha concesso nemmeno una palla break, la francese, testa di serie numero 13, è lettalmente crollata nella secondo parziale nel quale la Muguruza si è imposta col pèunteggio di 6-3. Nel terzo e decisivo set, la Mladenovic, sostenuta dal pubblico di casa, è riuscita a strappare il servizio alla testa di serie numero 4 e a conservare il vantaggio fino al finale 6-3.

Nella conferenza stampa post partita la Muguruza è scoppiata in lacrime parlando del tifo dei francesi a favore della Mladenovic e ha abbandonato la sala. Qualche minuto dopo per qualche minuto dopo è tornata e ha riposto alle domande dei giornalisti.

Adieu Williams

Dopo l’incontro nella scorsa edizione del torneo, si ritrovano negli ottavi di finale del Roland Garros Venus Williams e Timea Bacsinszky. La partita si apre con la svizzera che si porta avanti sul 5-1, ma spreca due set point e prende un incredibile parziale di 6 game consecutivi, che consegnano il primo parziale all’americana.

Nel secondo set è di nuovo la Bacsinszky a portarsi avanti, e questa volta sul 5-2 la svizzera riesce a chiudere il parziale. Il terzo non ha storia, con la testa di serie numero 30 che sfrutta al massimo il calo fisico dell’americana e porta a casa il match con il punteggio di 5-7 6-2 6-1.

La svizzera, giunta al terzo quarto di finale consecutive a Parigi, affronterà la Mladenovic, mentre Venus Williams lascia lo slam parigino, forse per l’ultima volta.

La giovane contro la veterana

L’altro quarto di finale della parte alta del tabellone vedrà opposte l’emergente Jelena Ostapenko contro Caroline Wozniacki. La danese ha sconfitto Svetlana Kuznetsova, campionessa a Parigi nel 2009, con il punteggio di 6-1 4-6 6-2 grazie alla maggiore regolarità durante il corso del match.

La Ostapenko, classe 1997 ma già numero 47 del mondo, ha conquistato il suo primo quarto di finale in uno slam grazie alla vittoria contro Samantha Stosur, testa di serie numero 23 e semifinalista della scorsa edizione. La giovane lettone ha subito la maggior esperienza dell’australiana nel primo parziale, ma ha rimontato e chiuso con il punteggio finale di 2-6 6-2 6-4.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.