A Maiorca Vinci batte Errani nel derby, bene Schiavone e Giorgi

Tennis

Stefano Olivari

Vinci

La tarantina ha dominato il derby giocato a sorpresa sull'erba spagnola, mentre la Schiavone ha compiuto un'impresa contro la Bouchard. Bene anche la Giorgi a Birmingham

Roberta Vinci ha battuto Sara Errani 6-2 6-1 in un derby giocato a sorpresa sull'erba di Maiorca, per il forfait dell'ultimo minuto di Annette Kontaveit: non per infortunio ma per stanchezza dopo il primo titolo WTA in carriera conquistato domenica a Hertogenbosch. In campo come lucky loser delle qualificazioni, la Errani ha poche armi su questa superficie contro l'ex amica e compagna di doppio (insieme hanno vinto Wimbledon 2014, fra le tante cose) e infatti ha perso nettamente pur tenendo in maniera discreta il campo contro i tagli della tarantina. Il bilancio adesso dice 6-5 per la Errani e chissà se ci saranno altre occasioni per sfidarsi o almeno per chiarirsi, soprattutto se questa sarà davvero l'ultima stagione della Vinci. 

Una bella impresa ha compiuto la Schiavone contro la Bouchard: 6-7 6-4 6-3. La canadese è stata finalista a Wimbledon nel 2014 ed è in piena ricostruzione tecnica e psicologica, dice di non voler essere soltanto una fotomodella e in qualche occasione ha in questo 2017 fatto seguire i fatti (memorabile la vittoria sulla Sharapova) alle parole. Però la Schiavone, nel torneo grazie ad una wild card, ha giocato alla grande con schemi lontani dai suoi soliti, quasi accettando il tennis in progressione della Bouchard. Certo che a 37 anni vittorie così fanno bene. 

Belle notizie anche da Birmingham, dove Camila Giorgi ha battuto 6-3 7-6 la russa Vikhlyantseva e al secondo turno affronterà la Svitolina. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.