Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
29 giugno 2017

Venus Williams, che choc: coinvolta in incidente. Muore anziano 78enne

print-icon
Venus Williams

Venus Williams (Getty)

Dopo un'indiscrezione del portale statunitense TMZ, la polizia della Contea di Palm Springs ha confermato che l'auto guidata dalla più grande delle sorelle Williams è rimasta coinvolta in uno scontro con un'altra vettura che ha portato alla morte di un anziano. Venus non avrebbe dato la precedenza. L'avvocato della tennista: "Non ha accuse a suo carico ma è distrutta dal dolore"

Venus Williams è stata coinvolta in un incidente stradale che è costato la vita a un signore di 78 anni. A confermare la notizia, inizialmente rilanciata dal portale statunitense TMZ, autore in passato di diversi scoop, è stato il portavoce della polizia di Palm Beach, in Florida, che ha reso noto le dinamiche della sfortunata vicenda avvenuta lo scorso 9 giugno. Il portale statunitense ha anche raccolto la testimonianza della moglie della vittima, un anziano 78enne che è morto dopo due settimane in ospedale a causa del trauma cranico riportato nell’incidente. Secondo TMZ, inoltre, Venus non era sotto l’influenza di alcol e droghe e la sua colpa sarebbe quella di non aver dato la precedenza all’auto guidata dalla moglie dell’anziano.

La dinamica

In un incrocio molto trafficato a Palm Beach, tra Northlake Boulevard e Ballen Isles Drive, per cause ancora in corso d'accertamento, l'auto guidata dalla Williams e quella su cui si trovavano i due anziani sono rimaste coinvolte in un brutto incidente. Venus sarebbe stata chiamata a deporre e avrebbe spiegato che mentre cercava di attraversare l'incrocio, bloccato per il traffico, si era trovata di fronte all'improvviso l'altra vettura, non riuscendo ad evitare l'impatto. L’avvocato della tennista sostiene l’innocenza della sua cliente e dichiara che il report della polizia attesta che la Williams non ha commesso alcuna infrazione. Le parole dell’avvocato - Malcolm Cunningham, l'avvocato della tennista, ha spiegato che la sua cliente aveva il semaforo verde quando si è immessa nell’incrocio e la "relazione della polizia stima che la Williams stava viaggiando a 5 miglia orarie quando l’auto dei Barson si è schiantata contro la sua”. Cunningham ha poi aggiunto che si è trattato di una casualità, e che Venus è distrutta dal dolore ed esprime le sue più profonde condoglianze alla famiglia che ha perso una persona amata. In ogni caso la Williams non sarebbe indagata, né avrebbe accuse a suo carico. C'è da dire che non è il primo problema alla guida per Venus, che nel 2013 fu fermata per un’infrazione e fu scoperta alla guida senza patente dalla polizia della Contea di Palm Springs. Non una vigilia ideale a Wimbledon per la 36enne, che esordirà nello slam londinese la prossima settimana.

La dinamica dell'incidente

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi