Wta Cincinnati, esordio ok per Venus. Halep e Muguruza al 3° turno

Tennis
simona_halep_getty

Williams concede solo due games alla connazionale Alison Riske nel primo turno di Cincy, dove vengono eliminate a sorpresa due possibili protagoniste come la vincitrice del Roland Garros, Ostapenko, e la polacca Radwanska. Bene Muguruza, Konta e Halep

Nessun problema per Venus Williams, che si qualifica agevolmente per il secondo turno del torneo Wta di Cincinnati. La statunitense, che era reduce dalla cocente eliminazione alla Rogers Cup (battuta agli ottavi da Svitolina, che gli aveva concesso appena 3 games), ha battuto 6-2, 6-0 la connazionale Alison Riske, numero 46 del ranking, in appena 66' di gioco. L'incontro è stato in equilibrio fino al 2-2 del primo set, prima di un clamoroso parziale di 10 giochi a zero per Williams, che ha chiuso il match con 27 vincenti contro i soli 8 dell'avversaria. "Con lei abbiamo sempre giocato match equilibrati - ha detto Venus dopo la partita -. Il campo era molto lento, così mi sono concentrata solo sul buttare la palla dall'altra parte della rete: è andata molto bene". La nona testa di serie del seeding, finalista un mese fa a Wimbledon, affronterà al secondo turno l'australiana Ashleigh Barty, che ha sconfitto con un doppio 6-4 la statunitense Varvara Lepchenko. La sorpresa di giornata è l'eliminazione di Agnieszka Radwanska, numero 10 del tabellone, che ha perso con un doppio 6-4 con la tedesca Julia Goerges, numero 37 del ranking, in un'ora e 37' di gioco. Esce di scena anche Jelena Ostapenko: la campionessa in carica del Roland Garros (numero 12 del mondo), dopo aver perso al secondo turno a Toronto, fa anche peggio a Cincinnati, cedendo malamente 6-4, 6-2 alla russa Aleksandra Krunic, che nella classifica Wta occupa l'85^ posto e che ora se la vedrà con la spagnola Carla Suárez Navarro. Per la 20enne lettone, la conferma che il cemento non è proprio la sua superficie preferita... 

Gli altri risultati

Si salva Dominika Cibulkova, che batte 7-5, 5-7, 6-2 la Ana Konjuh. La ceca, undicesima testa di serie del tabellone, ha sofferto contro la croata (nonostante i suoi 8 doppi falli, a fronte di appena 2 aces), riuscendo a chiudere la pratica solo dopo due ore e 20' di gioco. Giornata storta per la Croazia, che ha perso un'altra giocatrice dopo il ko di Donna Vekic, numero 50 del ranking, che è stata sorpresa da Natalia Vikhlyantseva, che si è imposta con i parziali di 6-3, 2-6, 6-3 in poco più di due ore di gioco. La russa (numero 64 del ranking) avrà così l'opportunità di misurarsi con la leader della classifica Wta, la ceca Karolina Pliskova. Finisce subito l'avventura della 18enne americana Cici Bellis, eliminata dalla francese Alize Cornet, che l'ha superata con il punteggio di 7-6, 3-6, 6-2 in 2 ore e 19' di gioco: la transalpina affronterà ora Cibulkova. Abbiamo anche le prime qualificate al terzo turno di Cincinnati. Nessun problema per Garbine Muguruza, quarta testa di serie del seeding, che si è liberata per 6-2, 6-0 della brasiliana Beatriz Haddad Maia in appena un'ora di gioco. Appena 5 giochi concessi all'avversaria per Simona Halep (2): la romena ha battuto 6-4, 6-1 la qualificata americana Taylor Townsend, grazie a un finale da urlo, in cui ha conquistato 11 degli ultimi 12 games. Passa al terzo turno anche la britannica Johanna Konta, che ha rifilato un doppio 6-3 all'olandese Kiki Bertens. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche