US Open, Sharapova: riscatto e lacrime, Halep ko. Tutti i risultati

Tennis
Maria Sharapova, US Open (Foto LaPresse)

Nella prima giornata a Flushing Meadows la russa batte Simona Halep 6-4, 4-6, 6-3 e si lascia andare a qualche lacrima di commozione. Per gli azzurri (poche) luci e tante ombre. Avanza Lorenzi con una vittoria in rimonta su Joao Sousa. Ok anche Thomas Fabbiano che ha battuto John-Patrick Smith. Eliminato invece Giannessi, sconfitto in quattro set da Gulbis. Nel tabellone femminile subito fuori Roberta Vinci e Camila Giorgi, sconfitte rispettivamente da Rybarikova e Stephens

US OPEN, I RISULTATI DEL TABELLONE MASCHILE

US OPEN, I RISULTATI DEL TABELLONE FEMMINILE

"E' una grande vittoria per me e voglio godermela; ma devo subito pensare alla prossima gara". Non ha nascosto la propria soddisfazione, Maria Sharapova, dopo la vittoria sulla romena Simona Halep (6-4, 4-6, 6-3) al primo turno degli US Open. Vittoria che proietta la 30enne russa tra le favorite al successo finale nel torneo sui campi in cemento di Flushing Meadows.

"Sembrava quasi che non avessi il diritto di vincere questa partita - ha detto ancora la Sharapova che al termine delle quasi tre ore di match non aveva potuto trattenere qualche lacrima di commozione - E invece, in qualche modo, ci sono riuscita: è la cosa di cui sono più fiera".

La ex numero 1 del mondo non giocava in uno Slam da oltre un anno e mezzo ed è reduce da un infortunio al braccio sinistro che l'ha costretta a ritirarsi dal torneo di Stanford e poi a saltare quelli di Toronto e Cincinnati. In precedenza, inoltre, aveva scontato la squalifica di 15 mesi per la vicenda Meldonium dopo la quale, precipitata fuori dalla top 100 del mondo, ha fatto continuo ricorso alle wild card attirandosi i giudizi negativi di molti colleghi e colleghe.

Gli italiani: luci e ombre

L'edizione 2017 degli US Open è cominciato con 9 italiani nel tabellone. Tante delusioni, ma una bella notizia nella prima giornata dell'ultimo Slam della stagione. Paolo Lorenzi conquista la vittoria in rimonta con Joao Sousa, con il punteggio di 4-6 6-3 7-6(4) 6-2, e avanza al secondo turno. L'allungo decisivo arriva nel tiebreak del terzo set, dove l'azzurro è bravo a ribaltare l'inerzia della partita contro il portoghese, favorito alla vigilia. Deve invece dire addio agli US Open Alessandro Giannessi. Il tennista spezzino classe 1990 è stato eliminato nel primo turno dopo una dura lotta in quarto set dal lettone Ernests Gulbis, classe 1988 e n.255 del mondo, ma ex top 10, con lo score finale di 6-4  6-7 (3) 6-2 7-5 dopo 3 ore e 40 minuti di gioco.

Buone notizie sono arrivate da Thomas Fabbiano, che ha battuto l'australiano John-Patrick Smith in quattro set con il risultato di 7-6 (5), 6-4, 3-6, 7-6 (4) dopo oltre 3 ore di partita. 

Thomas Fabbiano, numero 82 Atp, alla terza partecipazione agli US Open (nel 2013 e 2016 aveva superato le qualificazioni uscendo poi al primo turno), ha sconfitto all’esordio l’australiano John-Patrick Smith, numero 202 Atp, proveniente dalle qualificazioni, con il risultato di 76 (5) 64 36 76 (4) dopo 3 ore e 4 minuti di partita. Per l'azzurro, alla terza partecipazione agli US Open, è la prima volta al secondo turno: nel 2013 e nel 2016 era stato elminato al primo turno. Sfiderà JordanThompson.

Il tabellone femminile: out Giorgi e Vinci

Nel tabellone femminile ci sono invece da registrare due perdite: quelle di Camila Giorgi e di Roberta Vinci. La tennista di Macerata, n. 69 del ranking mondiale, è stata sconfitta in due set, con il punteggio di 6-3 6-4, dalla slovacca Magdalena Rybarikova. Sconfitta netta per Roberta Vinci, che cade contro Sloane Stephens 7-5 6-1. Esce subito di scena la finalista del 2015. Dopo un set combattuto la tarantina non è mai stata in partita nel corso del secondo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche