US Open, ballo delle debuttanti a NY: finale inedita Keys-Stephens

Tennis

Nelle semifinali Sloane Stephens sconfigge Venus Williams alla fine di un combattutissimo terzo set, mentre Madison Keys si libera facilmente di Coco Vandeweghe. Sarà finale inedita a Flushing Meadows

Sarà ballo delle debuttanti a New York. Sloane Stephens e Madison Keys si affronteranno nella finale degli US Open, la prima per entrambe a livello slam: nella nottata a stelle e strisce con la doppia semifinale tutta americana Stephens e Keys hanno eliminato Venus Williams e Coco Vandeweghe. Comunque andrà ci sarà una prima volta in questa edizione degli US Open, che dopo 15 anni tornano ad avere una finale tra statunitensi. Nel 2002 fu Serena contro Venus, ma a fermare la più grande delle sorelle Williams ci ha pensato Sloane Stephens, che continua il suo cammino da sogni al rientro da un infortunio che l'ha tenuta lontana dai campi per un anno intero. Soltanto un mese fa la 24enne era numero 934 del mondo, poi l'incredibile ritorno alle competizioni con le due semifinali a Toronto e Cincinnati e le due settimane da sogni a Flushing Meadows. In caso di sconfitta  lunedì la Stephens sarà numero 22, curiosamente una posizione sotto Serena Williams (out da qualche mese per la gravidanza). Nella prima delle due semifinali la Stephens è stata protagonista di uno scontro generazionale con Venus, 13 anni più anziana di lei. Ma la 23enne non ha avuto nessun timore reverenziale già dal primo set, portato a casa per 6-1 in soli 24 minuti, ma l'avvio choc non ha fermato la veterana, che ha reagito portandosi a casa il secondo parziale per 6-0. Le tenniste si sono giocate l'accesso alla finale in un lottatissimo terzo set, in cui si sono decisi ai vantaggi ben 8 giochi su 12; una lotta punto a punto decisa dalla fallosità della Williams nel finale di gara: Venus si è trovata sopra 5-4 ma i suoi errori gratuiti (ben 51 alla fine della sfida), hanno consentito alla Stephens di infilare un parziale di tre giochi consecutivi e conquistare il match con il punteggio di 6-1, 0-6, 7-5. L'attuale numero 84 del mondo è la quattordicesima giocatrice della storia a raggiungere la finale senza essere tra le teste di serie del tabellone.

Keys dominante

Madison Keys si è guadagnata la finale contro la Stephens con una prestazione determinata. La testa di serie numero 16 degl US Open ha sconfitto nettamente l'amica CoCo Vandeweghe, numero 20 del seeding, con il punteggio di 6-1, 6-2. La Keys, che qualche anno fa si era messa in evidenza diventando la prima tennista americana a raggiungere la top10 dopo le sorelle Williams, non ha concesso nemmeno una palla break alla sua avversaria, una dimostrazione di forza anche in vista della finale. Come la sua collega finalista, anche la carriera della Keys è stata tormentata dagli infortuni e soltanto lo scorso anno la 22enne, di mamma bianca e papà afroamericano, si è dovuta sottoporre a una doppia operazione al polso. Ma i problemi fisici ora sono alle spalle, Stephens e Keys saranno protagoniste di una finale inaspettata quando interessante tra due debuttanti che sono la grande speranza del tennis a stelle e strisce.

I più letti