Coppa Davis 2018: Giappone-Italia al primo turno. Per le ragazze ci sarà la Spagna in Fed Cup

Tennis

A Londra sono stati sorteggiati gli accoppiamenti del primo turno del World Group del prossimo anno: per i ragazzi di Barazzutti c'è il Giappone di Nishikori. Più sfortunate le ragazze nella Fed Cup, che affronteranno la Spagna della numero 1 del mondo Garbine Muguruza

L’Italia evita le squadre più forti nel primo turno del World Group di Coppa Davis: gli azzurri faranno visita al Giappone per il primo turno previsto dal 2 al 4 febbraio 2018. Pericolo scampato quindi per i ragazzi di Corrado Barazzutti, che avrebbero potuto trovare molte avversarie più insidiose come la Gran Bretagna di Murray, la Spagna di Nadal o le due finaliste di questa edizione, Francia e Belgio. Tuttavia l’avversario non è da sottovalutare, anche se molto dipenderà dalle condizioni del numero 1 nipponico, Kei Nishikori. Il numero 14 del mondo sarà fuori fino al 2018 per un problema al polso accusato a Cincinnati e nel caso in cui non riuscisse a recuperare per la sfida di febbraio l’Italia partirebbe sicuramente favorita. Il numero 2 del Giappone infatti è Yuki Sugita, che in questa stagione ha vinto il suo primo torneo sull’erba di Antalya, un avversario non irresistibile per Fabio Fognini, Paolo Lorenzi, Andreas Seppi e Simone Bolelli. La principale debolezza dei nipponici è sicuramente la mancanza di specialisti di doppio: nello spareggio contro il Brasile il capitano Satoshi Iwabuchi ha scelto di schierare la coppia formata dal naturalizzato Ben McIachlan e Yasutaka Uchiyama, che è stata sconfitta in tre set dai brasiliani Melo/Soares. 

Ricambio generazionale?

Corrado Barazzutti potrebbe scegliere di iniziare il ricambio generazionale necessario tra le fila dell’Italia; considerando che molto probabilmente i giapponesi sceglieranno una superficie veloce, il capitano azzurro potrebbe pensare di convocare Matteo Berrettini, il migliore dei giovani italiani con la posizione numero 127 della classifica mondiale. Il 21enne tennista romano sta scalando velocemente il ranking ATP ottenendo ottimi risultati anche sulle superfici più veloci ed è uno dei migliori prospetti del tennis italiano. Un talento italiano - il primo da molti anni a questa parte - da tutelare e far crescere e la sua prima convocazione potrebbe essere un passo avanti importante.

Le altre sfide

Il sorteggio ha regalato diversi primi turni spettacolari: la Gran Bretagna di Andy Murray affronterà la Spagna di Rafael Nadal, mentre due dei giovani tennisti più interessanti del circuito - Alexander Zverev e Nick Kyrgios – saranno protagonisti nella sfida tra Australia e Germania. È andata meglio alla Svizzera che, nell’attesa di sapere se potrà contare su Roger Federer o Stan Wawrinka, ha pescato al primo turno il Kazakistan, che negli spareggi ha eliminato i campioni in carica dell’Argentina.

Le ragazze della Fed Cup trovano la Spagna

Sarà invece Italia-Spagna nel World Group II di Fed Cup. Il 10 e 11 febbraio le azzurre, capitanate da Tathiana Garbin, affronteranno in casa le spagnole per riprovare la scalata al World Group dopo la retrocessione del 2016. L'impresa non sarà facile, soprattutto se le spagnole potranno contare sulla numero 1 del mondo Garbine Muguruza. L'utlimo precedente tra le due squadre non è di buon auspicio per le azzurre: infatti fu proprio la Spagna a sancire la retrocessione dell'Italia nel World Group II con una vittoria per 4-0 a Lleida.

I più letti