Tennis: Masters Parigi Bercy, Lorenzi eliminato al primo turno

Tennis
Subito out l'azzurro Paolo Lorenzi (Ansa)

Subito fuori l'unico azzurro in tabellone nell'ultimo Masters 1000 della stagione. Il senese ha ceduto 6-4, 7-5 al portoghese Joao Sousa, incassando l'ottava sconfitta consecutiva di un finale di stagione davvero complicato. Disastro di Carreno Busta e Querrey, che compromettono la loro corsa alle Finals

MASTERS PARIGI BERCY, IL TABELLONE COMPLETO

Esce subito di scena Paolo Lorenzi, unico tennista italiano presente nel tabellone del Masters di Parigi Bercy, ultimo Masters 1000 dell'anno. L'azzurro, numero 41 del ranking mondiale, è stato battuto 6-4, 7-5 dal portoghese Joao Sousa (58 ATP) dopo un'ora e 34' di gioco. Per Lorenzi prosegue il periodo nero, trattandosi dell'ottava sconfitta consecutiva: l'ultima vittoria del 35enne senese risale addirittura agli ultimi US Open. L'azzurro è sempre stato costretto a rincorrere per tutto il match, sbagliando l'approccio nel primo set e pagando a caro prezzo il break decisivo nel decimo game. Dopo aver recuperato un break con l'acqua alla gola, con Sousa a due punti da match sul 5-3, Lorenzi è stato poi tradito dal suo colpo migliore, il diritto, troppo falloso e dal servizio, con un doppio fallo che lo ha condannato nel gioco finale. Il portoghese, che nel secondo turno se la vedrà con l'argentino Juan Martin Del Potro, numero 17 ATP e 13^ testa di serie, reduce dalla finale di Basilea persa contro Federer, ha dominato il match in battuta, come dimostrano i 7 aces (a fronte di un solo doppio fallo) con buone percentuali sia sulla prima (55%) che sulla seconda (53%). Per Lorenzi si chiude un 2017 comunque positivo (finale a parte), in cui ha visto per la prima volta la seconda settimana di uno Slam e in cui ha vinto il suo primo incontro a Wimbledon. 

Querrey rinuncia al sogno Finals, Carreno quasi

Sprecano tutto due dei contendenti alle Finals, ovvero l'ottavo (Carreno Busta) e il nono (Querrey) nella classifica Race. L'americano rinuncia definitivamente alla qualificazione per Londra a causa della brutta sconfitta 6-4, 6-4 contro il qualificato serbo Filip Krajinovic (specialista della terra rossa, quindi non proprio avversario irresistibile sul cemento indoor di Parigi. Fa peggio di lui Pablo Carreno Busta, che nel match di apertura del programma serale perde 6-4, 6-1 contro il veterano francese Nicolas Mahut; a fare la differenza un parziale di 7 giochi consecutivi dello specialista di doppio a cavallo tra i due set. Dopo questa sconfitta lo spagnolo - che occupa l'ultimo posto buono per le Finals - dovrà sperare nelle sconfitte di Anderson, Tsonga, Del Potro e Pouille per sperare di essere a Londra con i migliori. Fatica ma riesce a qualificarsi per gli ottavi Dominic Thiem, che supera il lucky loser tedesco Peter Gojowicz al terzo set con il punteggio di 6-4, 6-7, 6-4. Avanzano anche Fernando Verdasco, che elimina con un doppio 7-6 Andrey Rublev (il NextGen russo sarà impegnato nelle Finals di Milano la prossima settimana) e Adrien Mannarino, che elimina 6-2, 6-4 David Ferrer.

Gli altri risultati: passano Schwartzman e Cuevas

Nessun problema per Diego Schwartzman (25 del ranking), che regola in un'ora e 11' il serbo Vicktor Troicki (53) con i parziali di 6-3, 6-4 e si prepara ora ad affrontare al secondo turno l'americano John Isner, testa di serie numero 9 del torneo. Passa a fatica Kyle Edmund, numero 50 ATP, che è costretto a salvare una palla match nel secondo set contro il russo Evgeny Donskoy. 5-7, 7-6 (7), 6-3 i parziali per il britannico, atteso ora dallo statunitense Jack Sock, 16^ testa di serie del Masters. Praticamente senza storia uno dei match più equilibrati di giornata, almeno sulla carta: Pablo Cuevas, numero 36 del ranking, si è liberato con un agevole 6-4, 6-2 del NextGen russo Karen Khachanov (44 ATP) in un'ora di gioco. L'uruguaiano, che perdeva da 10 incontri consecutivi, se la vedrà ora contro lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, testa di serie numero 15 del seeding. Tra tanti NextGen ko, ce n'è uno che sorride: è il croato Borna Coric (51 ATP), che ha battuto 6-3, 6-4 il tedesco Jan-Lennard Struff (48) e che ora affronterà il connazionale Marin Cilic, terza testa di serie del tabellone. 

Questa la programmazione del torneo di Parigi Bercy in diretta esclusiva su Sky Sport 2 HD:

fino a venerdì 3 novembre dalle 11 (incontri 3^ e 4^ giornata, quarti e ottavi di finale)

sabato 4 novembre ore 14.30 (1^semifinale) - ore 17  (2^semifinale)

domenica 5 novembre ore 15 (finale)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche