Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
09 novembre 2017

ATP Finals 2017, chi sono gli otto Maestri di Londra: favoriti e outsiders

print-icon

Nadal e Federer sono senza dubbio i protagonisti più attesi nell'ultimo torneo della stagione. Attenzione però al baby Zverev e al talento di Cilic e Dimitrov: ecco i profili degli otto Maestri del tennis mondiale

GUIDA TV: LE ATP FINALS SU SKY

Tutto pronto per le ATP Finals, che si terranno dal 12 al 19 novembre alla O2 Arena di Londra, in diretta esclusiva su Sky Sport HD. Il sorteggio dei gironi ha inserito Rafa Nadal, Dominic Thiem, Grigor Dimitrov e David Goffin nel gruppo "Pete Sampras", mentre nel "Boris Becker" si affronteranno invece Roger Federer, Alexander Zverev, Marin Cilic e Jack Sock. Questi, inveve, i nomi delle riserve: per il singolare Carreno e Querrey, per il doppio la coppia Marach/Pavic.

Il torneo, con la formula dei due gironi all'italiana, due semifinali e una finale, comincerà domenica, con l'esordio alle 15 di Roger Federer contro Jack Sock. Lo svizzero, a caccia del suo ottavo trionfo stagionale e del settimo sigillo da Maestro, è uno dei due grandi favoriti alla vigilia insieme a Rafa Nadal, che proverà a sollevare il trofeo delle Finals per la prima volta in carriera, dove è stato battuto in finale una volta dall'amico Roger (nel 2013) e una da Djokovic (2013). In seconda fila tutti gli altri, a cominciare dal Next Gen Sascha Zverev. Scopriamo i profili degli otto Maestri che si daranno battaglia per una settimana alla O2 Arena di Londra.

RAFA NADAL

Race: 1
Ranking ATP: 1
Titoli ATP: 75 (6 nel 2017: Masters 1000 Montecarlo, Barcellona, Masters 1000 Madrid, Roland Garros, Us Open, Pechino)
Partecipazioni al Masters: 8 (finale nel 2013 e nel 2010; semifinalista nel 2015, nel 2007 e nel 2006; round robin nel 2011 e nel 2009)

Il maiorchino ha confermato la sua presenza alle Finals dopo essere stato in dubbio a causa di una tendinite al ginocchio destro che lo aveva fermato ai quarti del Masters di Bercy. Nadal ha un bilancio positivo contro tutti i suoi rivali: 2-0 con Goffin, 5-2 con Thiem e addirittura 10-1 con Dimitrov. Nel 2017, Rafa ha vinto 8 incontri, perdendo solo ai quarti di Roma contro Thiem. Nadal non ha mai vinto le Finals: una motivazione extra per il numero 1 del mondo

Rafa, è la volta buona per le Finals?

ROGER FEDERER

Race: 2
Ranking ATP: 2 
Titoli ATP: 95 (7 nel 2017: Australian Open, Masters 1000 Indian Wells, Masters 1000 Miami, Halle, Wimbledon, Masters 1000 Shanghai, Basilea)
Partecipazioni al Masters: 15 (vincitore nel 2011, nel 2010, nel 2007, nel 2006, nel 2004 e nel 2003; finalista nel 2015, nel 2014, nel 2012 e nel 2005; semifinalista nel 2013, nel 2009 e nel 2002; round robin nel 2008).

GLI 8 COLPI MAGICI DI ROGER FEDERER

Il Maestro viene così chiamato non a caso, avendo vinto per sei volte alle Finals (con quattro finali perse), anche se il titolo non torna a Basilea dal lontano 2011. Anche Roger, come l'amico rivale Nadal, ha dei buoni precedenti con gli avversari: Cilic (7-1) e Sock (3-0) hanno sempre avuto vita difficile con l'elvetico, mentre con il baby Zverev il bilancio è 2-2, tra cui il ko nel Masters di Montreal di agosto. Federer, di gran lunga il più anziano in campo, sarà anche l'unico giocatore ad aver già vinto le Finals tra gli otto partecipanti.

ALEXANDER ZVEREV 

Race: 3
Ranking ATP: 3 
Titoli ATP: 6 (5 nel 2017: Montpellier, Monaco, Masters 1000 Roma, Washington, Masters 1000 Montreal)
Partecipazioni al Masters: 1

Sascha Zverev, un 20 enne tra i Maestri

Sascha è il più giovane tra i partecipanti, con i suoi 20 anni, tanto da aver declinato l'invito al Next Gen di Milano, di cui era ovviamente la prima testa di serie. Competerà con i più grandi per la prima volta in carriera, al termine di una stagione entusiasmente, che lo ha visto trionfare in due Masters e battere Sua Maestà Roger Federer, con cui presumibilmente si giocherà la vetta del girone Becker.

DOMINIC THIEM

Race: 4
Ranking ATP: 4 
Titoli ATP: 8 (1 nel 2017: Rio de Janeiro)
Partecipazioni al Masters: 2 (round robin 2016) 

Il ritratto di Thiem, per il secondo anno alle Finals

Essere al numero 4 del mondo avendo vinto un solo torneo in questo 2017 è sinonimo di grande costanza per il 24enne austriaco, che però rischia di essere un 'perdente a testa alta'. Il cemento non è certamente la superficie che più ne esalta i colpi: tra Washington, Montreal, Cincinnati, Chengdu, Tokyo, Shanghai e Vienna, Thiem ha vinto due match di fila solo in Ohio e dopo Wimbledon, ha racimolato sul duro appena 5 vittorie sui 13 match disputati al meglio dei tre set.

MARIN CILIC 

Race: 5
Ranking ATP: 5 
Titoli ATP: 17 (1 nel 2017: Istanbul)
Partecipazioni al Masters: 3 (round robin nel 2016 e 2014)

Alla scoperta di Cilic

Alla terza partecipazione alle Finals, Cilic non può certo dire di avere dalla sua la tradizione in quel di Londra, dove ha un record di 1-5 e di appena tre set vinti contro 11 persi. Non solo, nella City ha anche visto sfumare, a causa di una vescica al piede, l'opportunità più grande della carriera, quella della finale di Wimbledon persa con Federer. Arriva piuttosto riposato: dopo gli US Open ha preso parte solamente a quattro eventi, perdendo con Mannarino a Tokyo, con Nadal a Shanghai, con del Potro a Basilea e con Benneteau a Bercy. Il suo obiettivo è quello di migliorare la quinta posizione nel ranking ATP.

GRIGOR DIMITROV

Race: 6
Ranking ATP: 6 
Titoli Atp: 7 (3 nel 2017: Brisbane, Sofia, Masters 1000 Cincinnati)
Partecipazioni al Masters: 1

La stagione d'oro di Dimitrov, debuttante alle Finals

Con il talento che si ritrova nel braccio, sembra una bestemmia pensare che il bulgaro giocherà le Finals per la prima volta. Quest'anno ha finalmente trovato un po' di continuità, riuscendo anche ad imporsi per la prima volta in un Masters 1000. "Essere qui a Londra era un mio obiettivo ed è un premio per quello che ho fatto in stagione", ha detto Dimitrov, che nel girone di Nadal potrà dire la sua, con la semifinale come obiettivo minimo.

DAVID GOFFIN

Race: 8
Ranking ATP: 8 
Titoli ATP: 4 (2 nel 2017: Shenzhen, Tokyo)
Partecipazioni al Masters: 2 (round robin 2016, come “alternate”)

Goffin, secondo appuntamento con le Finals sognando la Davis

Seconda partecipazione alle Finals dopo la fugace apparizione dello scorso anno, quando aveva disputato un match di round robin al posto di Monfils. Primo giocatore belga della storia ad approdare tra i magnifici otto, Goffin è la 'farfalla' del gruppo con i suoi 68 kg (85 kg per Rafa e Roger, per dire), che non gli hanno impedito di giocare ben 76 match in stagione, con due trionfi entrambi sul cemento. Il suo obiettivo è ben figurare a Londra, prima di inseguire il sogno Davis con la sua Nazionale.

JACK SOCK

Race: 9
Ranking ATP: 9 
Titoli ATP: 4 (3 nel 2017: Auckland, Delray Beach, Masters 1000 Parigi-Bercy)
Partecipazioni al Masters: 1

Attenzione all'entusiasmo dello statunitense, qualificatosi in extremis con il trionfo (inaspettato e anche piuttosto fortunoso) al Masters di Bercy. L'esordio è da incubo, contro Roger Federer, ma i tre trionfi stagionali, tutti sul cemento, dimostrano che Sock non è a Londra per fare il turista. Entrato nella Top 10 per la prima volta in carriera, non ha alcuna intenzione di uscirne così rapidamente. Se c'è una 'Cindarella', tanto cara negli sport Usa, è sicuramente il 25enne di Lincoln.

ATP FINALS, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi