A Milano si gioca a tennis tra gli affreschi della chiesa (sconsacrata) di San Paolo Converso

Tennis
tennis1

Fino al 16 dicembre l’artista newyorkese Asad Raza sfida i visitatori a...tennis. Ma dove? Nella chiesa di San Paolo Converso, nel centro di Milano. Il campo non è regolamentare, ma poco importa…

Avete mai provato a giocare a tennis tra degli affreschi del XVI Secolo? Se la risposta dovesse essere negativa, adesso si può rimediare, grazie all'artista statunitense Asad Raza, che ha trasformato la chiesa sconsacrata di San Paolo Converso, in piazza Sant'Eufemio a Milano, in un vero e proprio campo da gioco.

La chiesa di San Paolo Converso, edificata tra il 1549 e il 1619, nonostante conservi affreschi che raffigurano la conversione, il battesimo, il miracolo e il martirio di San Paolo Apostolo è stata sconsacrata nel 1808, dopo un editto napoleonico. La chiesa milanese, fino al 16 dicembre, ospiterà il progetto d’arte contemporanea di Asad Raza. L’artista mette in campo rivestimenti, linee, reti, racchette, tè freddo al gelsomino e anche allenatori.

L'artista riconfigura la chiesa - un luogo destinato alla ricezione di messaggi di autorità spirituali - in uno spazio di scambio diretto e di svago. L'artista ricorre allo sport per suggerire una riflessione sulla necessità delle attività ricreative in una società imperniata sul lavoro.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche