Tennis, il ginocchio non dà tregua a Nadal: niente torneo ad Abu Dhabi

Tennis
rafa_nadal_getty

Il numero 1 del mondo si aggiunge a Wawrinka e Raonic tra i grandi assenti del torneo di esibizione Mubadala, che avrebbe dovuto aprire la sua stagione. Il tendine del ginocchio non è ancora a posto: "Devo rivedere il mio calendario", ha detto il maiorchino

TUTTE LE NOTIZIE DI TENNIS

Rafa Nadal non disputerà la decima edizione del Mubadala World Tennis Championship, torneo di esibizione al via dal 28 dicembre ad Abu Dhabi, che avrebbe aperto ufficiosamente la stagione del numero 1 del mondo. Il tendine del ginocchio non è ancora al 100 percento, sebbene Rafa abbia passato con successo la visita medica che si è tenuta lunedì scorso a Barcellona con il medico di fiducia, il dottor Ángel Ruiz Cotorro. Il torneo perde così un'altra importante pedina, la più prestigiosa, dopo i forfait dell'ultim'ora di Wawrinka e Raonic, anche loro alle prese con i recuperi dai rispettivi infortuni. Rafa sarà sostituito dal connazionale Roberto Bautista Agut. "Sono molto dispiaciuto di dover annunciare la mia rinuncia al Mubadala World Tennis Championship - ha detto Nadal, come riportato dal sito ufficiale del torneo -. Sarebbe stata la mia nona partecipazione in un luogo in cui ho sempre amato battezzare la mia stagione. E' stato un 2017 molto impegnativo, per cui ho bisogno di organizzare il mio calendario in modo diverso per essere sempre al 100 percento. Per questa ragione ho dovuto rinunciare, con molto rammarico, al torneo di Abu Dhabi". Il numero 1 del mondo aveva annullato negli ultimi giorni una sessione di allenamento con il portoghese Joao Sousa, ospite della sua Academy dal 18 al 22 dicembre. I guai al tendine del ginocchio destro avevano costretto Rafa a rititarsi dal torneo di Basilea e ad abbandonare le Finals di Londra dopo il primo match perso con Goffin. Rafa cercherà di recuperare per il 1° gennaio, quando è in programma il via dell'ATP di Brisbane, primo appuntamento ufficiale per il 2018, che precede di due settimane l'Australian Open, vero obiettivo nel mirino del mancino di Manacor. 

Forbes, Kyrgios il più 'divertente' del circus. Fognini ottavo

Rafa Nadal è quarto in una speciale classifica stilata da 'Forbes', che ha messo in fila i 10 tennisti più 'divertenti' del 2017. Nessun giudizio tecnico, banditi i punti e i risultati: contano le racchette spaccate, i colpi di genio, le sfuriate contro gli arbitri, le giocate fuori dal comune. Non a caso al primo posto troviamo Nick Kyrgios, associato a un altro bad-boy come John McEnroe. Dietro all'australiano ecco il Maestro Roger Federer, con il podio completato dal Next Gen canadese Denis Shapovalov, numero 51 del ranking, ma braccio e testa da campione. Nella Top 10 spunta anche il nostro Fabio Fognini, ottavo davanti a Zverev e Ferrer e appena dietro a Grigor Dimitrov: "Parliamo di una testa calda - scrive 'Forbes' -, uno che può giocarsela tranquillamente con Kyrgios. Squalificato per due Slam per insulti sessisti a una giudice di linea, è un peccato, perché il ragazzo gioca un tennis brillante e dal grande fascino". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche