Wta Auckland, Victoria Azarenka dà forfait: "Motivi personali"

Tennis

Slitta il rientro dell'ex n.1 del mondo, assente da Wimbledon: a causa della battaglia legale per la custodia del figlio Leo non potrà lasciare la California e iniziare la stagione ad Auckland. In dubbio anche la sua presenza all'Australian Open

LA CLASSIFICA WTA

Ad Auckland sicuramente non ci sarà, ma anche il primo Slam della stagione al via il 15 gennaio, l'Australian Open, è a rischio: inizia in salita il 2018 di Victoria Azarenka. La battaglia legale per la custodia del figlio Leo non le permetterà di lasciare la California e iniziare la stagione come previsto dal calendario della Wta. L'ex n.1 del mondo ha comunicato agli organizzatori del torneo di Auckland che non sarà in grado di esserci per "motivi personali".

La tennista bielorussia non gioca dal torneo di Wimbledon la scorsa estate, quando perse negli ottavi contro Simona Halep. A questo punto, anche la sua presenza Melbourne è in dubbio. Il direttore del torneo, Karl Budge, ha espresso comprensione per la situazione personale della giocatrice, che si sta allenando senza più il suo vecchio coach Joyce: "Non è il regalo di Natale che mi aspettavo. Ho parlato personalmente con Vika e mi ha spiegato la situazione". Il posto lasciato orfano dalla Azarenka sarà adesso assegnato con una wild card.

I più letti