30 dicembre 2017

Tennis: Hopman Cup, esordio sul velluto per Federer. Djokovic salta anche l'ATP di Doha

print-icon
rog

Lo svizzero debutta con un facile successo contro il giapponese Sugita: "Sono in salute, spero di giocare un'altra grande stagione". Brutte notizie per Djokovic, che dopo l'esibizione ad Abu Dhabi deve rinunciare anche all'ATP di Doha per i soliti problemi al gomito

TUTTE LE NOTIZIE DI TENNIS

Mentre il circus ATP perde i pezzi, il Maestro si conferma in forma smagliante. Roger Federer ha debuttato nella nuova stagione con un facile successo nella prima partita della Hopman Cup 2018, tradizionale esibizione mista per nazioni organizzata dall’ITF. Lo svizzero ha battuto il giapponese Yuichi Sugita (numero 40 del mondo) con i parziali di 6-4, 6-3 in 66' di gioco, dando così il primo punto alla formazione elvetica contro il Giappone. Roger ha vinto il primo set in 34' grazie al decisivo break nel quinto gioco, salvando anche una palla del controbreak e chiudendo con una magia che ha fatto spellare le mani all'Arena di Perth. Nel secondo parziale, Federer ha giocato ancora più sciolto, strappando il servizio nel terzo e nell'ultimo game, chiudendo 6-3 in 32'. Tra un punto e l'altro, il numero 2 del mondo si è lasciato andare a sorrisi e battute, facendo intravedere un'ottima forma fisica in vista del primo grande appuntamento stagionale, gli Australian Open. "Sono contento di essere ancora qui, è bello vedervi dal vivo - ha detto Federer a fine partita -. E' tornato il momento di giocare e sono contento di iniziare qui la stagione. Non so se avete smesso di leggere notizie su di me dopo la Coppa dello scorso anno, ma in effetti ho vinto anche quel torneo che si gioca a Melbourne!" Il fenomeno di Basilea conferma di essere in buona forma: "Ho avuto un'ottima pausa, sono in salute e mi auguro di giocare un'altra bella stagione - ha spiegato -. Ho 37 anni il prossimo anno, negli ultimi dieci anni il tennis è cambiato ancora. Cerco di colpire più di rovescio, uso meglio il servizio e lo scorso anno è andata bene, visti i risultati. Invecchiando cerco di accorciare gli scambi. Sono concentrato per giocare il più possibile e lo sto facendo". La Svizzera di Federer è inserita nel girone B insieme a Stati Uniti, Russia e Giappone: Roger tornerà in campo martedì 2 gennaio quando affronterà il russo Karen Khachanov, numero 45 del mondo. 

Djokovic, forfait anche a Doha

Dopo aver rinunciato all'esibizione ad Abu Dhabi, Novak Djokovic ha annunciato il forfait per il Qatar ExxonMobil Open, di cui era campione in carica, in programma dal 2 al 6 gennaio. Il gomito non è assolutamente migliorato nel giro di 24 ore, costringendo l'ex numero 1 del mondo serbo a rinunciare al warm-up previsto per gli Australian Open. "Sfortunatamente la situazione del mio gomito non è cambiata - ha scritto Nole sul proprio sito -. Ho ancora dolore. Per questo motivo, devo a malincuore rinunciare al torneo di Doha, che nel 2017 è stato votato come miglior 250 dell'ATP. Sono molto dispiaciuto di non poter giocare di fronte ai miei tifosi, di cui ho grandi ricordi, come la finale contro Murray dello scorso anno. L'atmosfera è fantastica, l'organizzazione è eccellente: mi mancherà tutto questo. Dopo aver consultato lo staff medico, abbiamo deciso di continuare con le terapie al gomito. Tornerò in campo solo quando sarò al 100%. Spero di poterlo fare molto presto". La presenza di Djokovic agli Australian Open (15-28 gennaio) è sempre più a rischio. 

TUTTI I VIDEO DI TENNIS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Arriva la Yamaha: oggi svelata in LIVE streaming

Scelte le riserve: ecco tutti gli All-Star 2018

Benevento, colpo a sorpresa: arriva Sagna

La Juve dopo Han punta Pellegri e cede Lirola

Napoli, apertura del Sassuolo per Politano

La Roma tratta Aleix Vidal col Barça. E Dzeko...

Il calcio unito per non dimenticare la Shoah

Montella in semifinale, Atletico ko 3-1 a Siviglia

Carabao Cup, il City batte il Bristol: è in finale

L'Inter non molla Pastore, incontro con l'agente

Lazio, Nani o Felipe al posto di Immobile

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI