user
02 gennaio 2018

Tennis: ancora problemi all'anca per Murray, forfait a Brisbane. Operazione in vista?

print-icon

Il britannico non giocherà il torneo di avvicinamento agli Australian Open: "Non sono al livello per affrontare un top player. L'intervento chirurgico è un'opzione che devo tenere in considerazione". Entro la fine della settimana deciderà se partecipare o meno al primo Slam stagionale

TUTTE LE NOTIZIE DI TENNIS

Andy Murray non sarà al via del torneo ATP di Brisbane, tappa di avvicinamento in vista degli Australian Open. Il britannico, sceso al numero 16 del ranking ATP e fermo dallo scorso luglio, non ha ancora smaltito i cronici problemi all'anca destra. Murray avrebbe dovuto esordire giovedì contro lo statunitense Ryan Harrison: "Non mi sento ancora in forma per competere ad alto livello - ha detto lo scozzese, vincitore a Brisbane nel 2012 e nel 2013 -. Sono molto dispiaciuto di non partecipare al Brisbane International, ero venuto qui con l'intenzione di cominciare forte la mia stagione". Murray è fermo dallo scorso luglio, quando perse in cinque set contro l'americano Sam Querrey nei quarti di finale di Wimbledon: i problemi all'anca lo costrinsero al forfait all'ultimo minuto anche agli US Open. Da allora lo abbiamo visto in campo solamente in due esibizioni: a novembre contro Federer a Glasgow e venerdì scorso ad Abu Dhabi contro Bautista Agut. Proprio il set contro lo spagnolo aveva evidenziato i problemi di mobilità del tre volte campione di uno Slam, che ora ha appena 13 giorni di tempo per rimettersi in piedi in vista degli Australian Open, torneo che non ha mai vinto, perdendo cinque finali tra il 2010 e il 2016. Murray resterà a Brisbane, dove proseguirà le terapie e gli allenamenti, provando qualche set con Milos Raonic. Secondo la 'BBC', potrebbe anche chiedere una wild-card per il torneo della prossima settimana a Sydney, anche se è più probabile trovarlo in campo in un paio di match esibizione al Kooyong Classic a Melbourne, poco prima del via degli Australian Open. Sempre che non decida di tornare in Europa per proseguire le cure all'anca. 

Murray: "L'operazione chirurgica è un'opzione secondaria"

Poco dopo l'annuncio del forfait a Brisbane, Andy Murray ha pubblicato su Instagram un lungo post, in cui riassume la sua situazione: "Per prima cosa voglio scusarmi con gli organizzatori del torneo di Brisbane per il mio forfait dell'ultimo minuto e con tutti coloro che avrebbero voluto vedermi giocare (o perdere). Sono stati tutti molto comprenisivi e voglio ringraziarli. Sto attraversando un periodo davvero molto difficile con la mia anca, è da parecchio tempo che sto faticando e ho consultato molti specialisti. Mi è stato raccomandato di trattare il male con una cura conservativa fin dagli US Open e ho fatto tutto ciò che mi è stato chiesto, lavorando duramente per cercare di tornare su un campo da tennis. Dopo aver giocato alcuni set competitivi qui a Brisbane con top players, ho capito che sfortunatamente il lavoro fatto non è servito per portarmi al livello che volevo. Devo così rivedere le mie opzioni. Continuare la terapia e dare ancora più tempo alla mia anca per recuperare è ovviamente un'opzione. Un'altra è quella dell'intervento chirurgico, ma la percentuale di riuscita non è così alta come vorrei: così questa resta un'opzione secondaria e la mia speranza è quella di poterla evitare. In ogni caso, è qualcosa che devo considerare. Ho scelto questa foto di quando ero bambino perché voglio solo tornare a giocare a tennis. Mi manca in modo genuino e farò di tutto per tornare in campo. Non avevo mai realizzato questa mancanza fino a qualche mese fa: amo questo gioco. Ogni mattina mi sveglio con la speranza che possa andare meglio ed è abbastanza demoralizzante andare in campo e renderti conto che non sei ancora al livello necessario per poter competere a questo livello. Resterò in Australia ancora qualche giorno per verificare la condizione della mia anca nella speranza che vada meglio. Deciderò nel fine settimana se restare qui oppure tornare a casa e decidere il da farsi. Scusate il lungo post, ma volevo far capire a tutti il mio stato d'animo davvero ferito. Spero di rivedervi presto dal campo". 

Hey everyone.. Just wanted to write a little message on here for anyone interested in what in going through right now. Firstly I want to apologise to @brisbanetennis for withdrawing at late notice and to everyone who wanted to come along to watch me play(or lose😇) The organisers couldn't have been more understanding and supportive and I'll always remember that. Thank you. I've obviously been going through a really difficult period with my hip for a long time and have sought council from a number of hip specialists. Having been recommended to treat my hip conservatively since the US Open I have done everything asked of me from a rehab perspective and worked extremely hard to try get back on the court competing. Having played practice sets here in Brisbane with some top players unfortunately this hasn't worked yet to get me to the level I would like so I have to reassess my options. Obviously continuing rehab is one option and giving my hip more time to recover. Surgery is also an option but the chances of a successful outcome are not as I high as I would like which has made this my secondary option and my hope has been to avoid that. However this is something I may have to consider but let's hope not. I choose this pic as the little kid inside me just wants to play tennis and Compete.. I genuinely miss it so much and i would give anything to be back out there. I didn't realise until these last few months just how much I love this game. Everytime I wake up from sleeping or napping i hope that it's better and it's quite demoralising when you get on the court it's not at the level you need it to be to compete at this level. In the short term I'm going to be staying in Australia for the next couple of days to see if my hip settles down a bit and will decide by the weekend whether to stay out here or fly home to assess what I do next. Sorry for the long post but I wanted to keep everyone in the loop and get this off my chest as it's really hurting inside. Hope to see you back on the court soon 🎾😢❤️

Une publication partagée par Andy Murray (@andymurray) le

TUTTI I VIDEO DI TENNIS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi