04 gennaio 2018

Tennis: Australian Open, forfait di Murray e Nishikori. Djokovic vola a Melbourne

print-icon

Il primo Slam della stagione perde i pezzi: out sia il britannico che il giapponese, ancora alle prese con i rispettivi guai fisici. Il serbo invece giocherà in Tie Break Tens insieme a Rafa Nadal

TUTTE LE NOTIZIE DI TENNIS

Due forfait ufficiali e una speranza. Andy Murray e Kei Nishikori non parteciperanno agli Australian Open, al via dal prossimo 15 gennaio, mentre Novak Djokovic è volato a Melbourne, dove tenterà di essere in campo nel primo Slam della stagione. La notizia del britannico era nell'aria, dopo l'esibizione zoppicante ad Abu Dhabi e il ritiro da Brisbane. A secco di partite ufficiali dal 12 luglio 2017, quando venne eliminato ai quarti di Wimbledon da Sam Querrey, il tre volte vincitore di uno Slam non si è ancora ripreso dai guai all'anca destra. Dopo aver tentato una terapia conservativa, Murray (numero 16 del mondo, ma dopo Melbourne potrebbe finire fuori dalla Top 20) ha cominciato a pensare all'intervento chirurgico, che resta comunque un'opzione secondaria. In queste ore lo scozzese rientrerà alla base per cercare di capire con il suo staff medico come procedere, anche se sul Telegraph è comparsa per la prima volta la fatidica parola "ritiro". "Purtroppo non potrò giocare a Melbourne quest’anno, perché non sono ancora pronto per essere competitivo. Tornerò subito a casa per valutare tutte le opzioni. Apprezzo i messaggi di supporto e speranza, e spero di poter tornare a giocare presto", ha detto Murray. "Sappiamo che Andy sta attraversando un periodo molto difficile per i problemi all’anca – ha spiegato Craig Tiley, direttore degli Open d'Australia –. Ha fatto il possibile per prepararsi al torneo. Non partecipare agli Australian Open è stata una decisione molto sofferta, ma la rispetto pienamente".

Nole vola in Australia

Quello di Murray non è l'unico forfait eccellente di giornata. Kei Nishikori ha infatti comunicato che non parteciperà agli Australian Open perché "non ancora al 100%" a causa della riabilitazione in corso dopo i problemi al tendine del polso destro. Il giapponese, attualmente numero 22 del ranking, è fermo dall'estate scorsa e ha disputato l'ultimo match a Montreal, nel primo turno contro Gael Monfils. Dopo essersi cancellato dai tornei di Brisbane e Sydney, era difficile prevedere un miracoloso recupero del nipponico in vista del primo Slam stagionale. Chi invece vuole esserci a ogni costo è Novak Djokovic, che è volato a Melbourne dove giocherà il Tie Break Tens, torneo esibizione che lo vedrà protagonista insieme a Rafa Nadal, Stan Wawrinka, Nick Kyrgios e Lleyton Hewitt. In una stories su Instagram, il serbo ha lasciato intravedere un barlume di speranza in vista degli Australian Open, dopo un inizio di stagione che lo ha visto dare forfait sia nell'esibizione di Abu Dhabi che al torneo ATP di Doha. Nole è fermo dallo scorso luglio per un problema al gomito destro, che si è riacutizzato alla fine del 2017. 

TUTTI I VIDEO DI TENNIS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Arriva la Yamaha: oggi svelata in LIVE streaming

Scelte le riserve: ecco tutti gli All-Star 2018

Benevento, colpo a sorpresa: arriva Sagna

La Juve dopo Han punta Pellegri e cede Lirola

Napoli, apertura del Sassuolo per Politano

La Roma tratta Aleix Vidal col Barça. E Dzeko...

Il calcio unito per non dimenticare la Shoah

Montella in semifinale, Atletico ko 3-1 a Siviglia

Carabao Cup, il City batte il Bristol: è in finale

L'Inter non molla Pastore, incontro con l'agente

Lazio, Nani o Felipe al posto di Immobile

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI