user
09 gennaio 2018

Tennis, Kooyong Classic: falsa partenza per Nadal. Vince Gasquet 6-4, 7-5

print-icon
nad

Comincia con una sconfitta il 2018 del maiorchino, al primo match dallo scorso novembre. In un'esibizione a Melbourne, il numero 1 del mondo ha ceduto al francese Gasquet, testando il ginocchio: "E' stato un buon allenamento, fisicamente mi sento bene"

TUTTE LE NOTIZIE DI TENNIS

E' finalmente arrivato l'esordio in questo 2018 di Rafael Nadal. Il numero 1 del mondo, dopo i forfait di Abu Dhabi e Brisbane a causa dei problemi al ginocchio, ha giocato e perso il suo primo match dell'anno. Rafa ha ceduto 6-4, 7-5 a Richard Gasquet al Kooyong Classic di Melbourne, torneo esibizione che vedrà in campo mercoledì anche Novak Djokovic. Il maiorchino, che non giocava un match dallo scorso novembre, quando perse da Goffin nell'esordio delle ATP Finals di Londra prima di ritirarsi, ha ceduto per la prima volta in carriera contro il francese, numero 31 del ranking mondiale. "Sono molto felice di essere ancora una volta in Australia - ha detto Nadal subito dopo il match ai microfoni di 'Channel 7' -. Ho avuto una stagione molto lunga nel 2017, così ho dovuto preparare quest'anno in modo diverso dal solito. Sono regolare sulla tabella di marcia ed è stato molto bello ritrovare il feeling con un match agonistico. So che non era un match ufficiale, ma per me è stato un buon test e un ottimo allenamento. Questa è la cosa più importante, anche per il proseguo dell'intera stagione". Rafa, 31 anni e vincitore di 16 Slam in carriera (due nel 2017, Roland Garros e US Open), ha dovuto cambiare preparazione a causa dei soliti guai al tendine del ginocchio. 

"Se sono qui è perché sto bene"

Più che al risultato, Nadal e il suo staff erano interessati alla tenuta del ginocchio. Un test superato, a detta dello stesso Rafa, che ai prossimi Australian Open sarà testa di serie numero 1 del tabellone, a caccia della rivincita dopo la finale persa lo scorso anno contro Roger Federer: "Se sono qui è perché sto bene, questa è una buona notizia - ha detto Nadal -. Se non stessi bene fisicamente, non sarei mai venuto. Devo solo allenarmi duramente ancora una paio di giorni e sarò pronto per gli Australian Open". Gasquet ha fatto il colpaccio, riuscendo a controllare bene il match nonostante il forte vento che si è abbattuto su Melbourne: "E' sempre importante giocare questi match, anche se non sono ufficiali - ha spiegato il 31enne, ex numero 7 del mondo -. E' stato un incontro molto bello, nessuno si è fatto male e continuo la mia preparazione per Melbourne. Mi sento quasi al 100 percento e cercherò di fare del mio meglio agli Australian Open". Gasquet ha sfruttato l'occasione anche per battere per la prima volta in carriera Rafa Nadal: "E' sempre un piacere giocare contro un campione come lui - ha spiegato il francese -. Ha giocato bene, ha solo bisogno di trovare il ritmo partita, ma il suo tennis è sempre molto buono. E' una grande cosa per tutti che Rafa sia in Australia". 

TUTTI I VIDEO DI TENNIS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Solo infiammazione al ginocchio per Calhanoglu

Come si presenta il Milan all'incontro con l'UEFA

Vitor Hugo usa hashtag Juve, tifosi lo correggono

Caos Damato! E il designatore corre ai ripari

Vettel meglio di Hamilton, lo dicono i numeri

Lutto Popovich, la NBA si stringe attorno al coach

Joel Embiid tornerà in campo in gara-3?

Mondiali, arbitri e Var a lezione da Collina

Mondiale per Club, una rivoluzione firmata Boban

Cristiano Ronaldo? No, Simy. E il web si scatena

La rivincita di “Quel tizio di nome Jrue”

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi